fbpx

Confindustria Catania, Angelo Di Martino si dimette da presidente

Angelo Di Martino si è appena dimesso da presidente di Confindustria Catania. La decisione, avvenuta al seguito della riunione del consiglio di presidenza dell'Associazione datoriale, è collegata all'inchiesta che nei giorni scorsi ha portato all'arresto a Catania di numerosi esponenti del clan Pillera, a cui le aziende di Di Martino avrebbero pagato il "pizzo"

Angelo Di Martino si è dimesso da presidente di Confindustria Catania. L’annuncio è avvenuto poco fa, e la motivazione è quanto emerso negli atti dell’inchiesta che nei giorni scorsi ha colpito duramente il clan mafioso Pillera, al quale la società di Di Martino avrebbe pagato per anni il “pizzo”. Estorsioni sistematiche di denaro che, secondo quanto emerso dalle indagini e riportato in questi giorni dalla stampa, avrebbero visto il coinvolgimento del suo socio, il fratello Filippo Di Martino. Angelo Di Martino era stato eletto presidente degli industriali etnei lo scorso maggio.

La dichiarazione di Confindustria Catania

Questa la dichiarazione dell’associazione datoriale: “Il consiglio di presidenza di Confindustria Catania si è riunito questa mattina nella sua interezza, con procedura di urgenza, per valutare il contenuto delle notizie apparse sulla stampa riguardanti il presidente Angelo Di Martino. Nel corso della riunione il presidente, dopo avere espresso la propria estraneità ai fatti, così come riportati sulla stampa, riservandosi di agire per le vie legali, ha deciso, sentito il consiglio di presidenza, di rimettere il mandato e di rassegnare quindi le proprie dimissioni, ciò al fine di preservare l’immagine dell’Associazione evitando così qualsiasi ulteriore speculazione”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli