fbpx

Crisi del governo regionale. Cgil: “I siciliani non paghino le beghe politiche”

"Uno stallo dell’azione di governo sarebbe gravissimo nella situazione attuale ed è quello che temiamo”. Lo dice il segretario regionale del sindacato Alfio Mannino commentando la decisione del presidente della Regione Nello Musumeci di "azzerare la giunta"

“I siciliani non possono pagare il prezzo delle beghe della politica. Uno stallo dell’azione di governo sarebbe gravissima nella situazione attuale ed è quello che temiamo in un clima prolungato da campagna elettorale”: lo dice il segretario generale della Cgil Sicilia Alfio Mannino commentando la decisione di ieri del presidente della Regione siciliana Nello Musumeci di “azzerare la giunta” a seguito della mancata nomina come grande elettore da parte dell’Assemblea regionale.

“In ballo fondi Pnrr e riforme essenziali”

Mannino rivolge un appello a tutte le forze politiche, a partire da quelle di governo, a mettere davanti a tutto ciò che va fatto per affrontare la delicata fase che  stiamo vivendo e proiettare la Sicilia verso una ripresa economica. Ci sono in ballo la programmazione e l’attuazione degli interventi del Pnrr e dei fondi europei – sottolinea Mannino- ci sono in ballo riforme essenziali. E’ di questo che vorremmo sentire parlare è su questo  che il governo e il suo presidente e il Parlamento siciliano devono dare conto ai siciliani”.

- Pubblicità -
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

18,249FansMi piace
313FollowerSegui
273FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli