fbpx

Emergenza siccità in Sicilia, Cgil, Cisl e Uil chiedono chiarimenti alla Regione

Sugli interventi idrici e sull’emergenza siccità Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil, chiedono chiarimenti al presidente della Regione, Schifani, all’Autorità regionale di bacino e ai vertici di Siciliacque. “Non si può tenere fuori le parti sociali da scelte strategiche fondamentali”

“Apprendiamo dagli organi di stampa che l’Autorità regionale di bacino avrebbe avviato un piano di razionamento delle forniture idriche a uso potabile in alcuni comuni siciliani”. A dirlo sono Pino Foti, Stefano Trimboli e Andrea Bottaro, segretari generali di Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil Sicilia che nei mesi scorsi avevano già sollecitato Siciliacque e il nuovo proprietario Italgas a incontrare i sindacati. “Sempre attraverso i media – proseguono i sindacalisti – apprendiamo che Siciliacque avrebbe dato il via ad alcune trivellazioni nelle falde acquifere. Riteniamo sbagliato e totalmente improduttivo questo modus operandi che tende a escludere le parti sociali dalla concertazione su scelte strategiche così importanti.

Chiesto un incontro ai vertici regionali

I sindacati chiedono quindi al presidente della Regione siciliana, Renato Schifani, l’Autorità regionale di bacino e Siciliacque di convocare il prima possibile le parti sociali per “affrontare insieme” l’emergenza siccità. “Il tema della gestione delle risorse idriche deve essere centrale per le istituzioni e per la classe politica – aggiungono Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil Sicilia –  ancor di più alla luce dei cambiamenti climatici che secondo studi autorevoli, potrebbero portare a breve una cronica condizione di siccità”. “Non ci si può limitare a interventi estemporanei e tampone – dichiarano Foti, Trimboli e Bottaro – perché l’emergenza è alle porte e rischiamo di trovarci già nei prossimi mesi con i rubinetti a secco. È fondamentale che si affronti questa materia con i sindacati, per pianificare tutte le azioni da fare, utilizzando al meglio le risorse economiche, anche provenienti dai fondi Ue e del Pnrr e le risorse umane, che hanno le giuste competenze e il know how necessario”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli