fbpx

Flai denuncia: niente stipendi per i forestali dello sviluppo rurale

Il sindacato invia lettere alle Prefetture perché sia fatta luce sulle cause visto che la copertura finanziaria c’è. Si tratterebbe di superare problemi e lungaggini burocratiche. Dito puntato contro i politici che si starebbero occupando solo della campagna elettorale

In servizio da marzo nella provincia di Siracusa e da aprile nelle altre, i forestali a tempo determinato dello sviluppo rurale non hanno percepito ancora le retribuzioni. Lo denuncia la Flai Cgil Sicilia, con il segretario generale Tonino Russo e il componente di segreteria Giuseppe Di Franco. “Questo accade – dicono i due sindacalisti – nel periodo più difficile dell’anno, quando i forestali sono impegnati nelle attività di prevenzione degli incendi. E il
paradosso è che non manca la copertura finanziaria, si tratta infatti di ritardi burocratici e procedurali in un contesto in cui la politica, anche quella impegnata nelle istituzioni, pensa solo alla campagna elettorale“.

Una richiesta di incontro rivolta a tutte le Prefetture

La Flai annuncia che invierà una richiesta di incontro a tutte le Prefetture per rappresentare “il grande disagio che stanno vivendo i lavoratori dello Sviluppo Rurale che con grande senso di responsabilità continuano a svolgere il loro lavoro e per chiedere che sia fatta luce sui motivi e sulle responsabilità dei ritardi nel pagamento degli stipendi”. La Flai dà atto degli sforzi dei vari uffici territoriali delle Ust e del Dipartimento Sviluppo Rurale Regionale che “in tempi celeri procedono all’elaborazione delle paghe, ai decreti e alla richiesta di impegno delle somme“. Il processo tuttavia poi si blocca “col sistema score non andato ancora a regime e con i ritardi nella validazione degli impegni da parte della Ragioneria“. Se la situazione non si risolverà  in tempi brevi la Flai annuncia iniziative di mobilitazione.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli