fbpx

Forestali, lavoratori Esa e dei consorzi di bonifica in presidio davanti l’Ars

Il blocco nella Legge di Stabilità regionale del 41 per cento delle risorse in attesa dell’accordo con lo stato preoccupa i sindacati. Incontri con parlamentari e assessore Scilla

Presidio oggi davanti all’Assemblea regionale siciliana dei lavoratori dell’Esa, dei consorzi di bonifica e i dei forestali, organizzato da Flai Cgil, Fai Cisl, Uila Uil: a preoccupare le risorse inserite nella Legge di Stabilità in discussione in questi giorni all’Ars. Mentre era in corso l’iniziativa i rappresentanti delle tre sigle hanno incontrato il gruppo parlamentare del Pd, vari deputati di tutti i partiti e il capo di gabinetto Migliorisi e l’assessore regionale all’agricoltura, Toni Scilla. A tutti hanno rappresentato i problemi di questi settori.

Blocco delle risorse in attesa di accordo con lo Stato

“Apprezzabile il fatto che le attività di prevenzione incendi sono partite in tutte le province – hanno detto i segretari dei tre sindacati Tonino Russo, Adolfo Scotti ed Enzo Savarino-  ma siamo fortemente preoccupati per il blocco del  41 per cento delle somme in attesa dell’accordo con lo Stato.  Se questa situazione non si risolverà – hanno sottolineato – si fermerà tutto, anche l’antincendio”. Russo, Scotti e Savarino riferiscono di avere acquisito da parte dei parlamentari e da parte dell’assessore Scilla, l’impegno a garantire per legge 180 giornate ai lavoratori a tempo determinato (Otd) dell’Esa e, per i consorzi di bonifica, a finanziare il completamento dell’articolo 60, e successivamente a completare l’iter al 100% delle piante organiche spostando il termine al 31 dicembre 2021. Impegno anche a superare le problematiche che riguardano i lavoratori dell’Iszs per garantire il servizio agli allevatori, impiegando tutti i lavoratori (ex Aras)”.  I segretari di Flai, Fai e Uila riferiscono di avere avuto assicurazioni sul fatto  che le somme in bilancio coprono tutti i settori. “Rimane la preoccupazione del blocco del 41% che riguarda tutti i settori, situazione che se non verrà sbloccata in tempi brevi ci vedrà costretti a mobilitare nuovamente tutti i lavoratori”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,110FansMi piace
462FollowerSegui
324FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli