fbpx

Foto, avviso regionale viola il diritto d’autore. La protesta

Fotografi indignati per l'avviso dell'assessorato al Turismo che chiede di perdere ogni diritto autoriale per delle foto che userà per sponsorizzare l'Isola. E pure per una manciata di soldi

“La paternità delle foto non si tocca. Il bando dell’assessorato al turismo è fuori legge”. Fotografi siciliani si scagliano contro l’assessore Manlio Messina e l’avviso pubblico “per acquisizione di immagini in formato elettronico ed in alta risoluzione e relativi diritti d’autore” a firma della dirigente del servizio Comunicazione, Daniela Lo Cascio. L’accusa è che tale bando viola il diritto d’autore sancito dalla legge n.633 del 22 aprile 194. E pure per una manciata di soldi.

Perdita del diritto d’autore, ma la legge lo garantisce

È il punto 7 dell’avviso quello più controverso: a protestare circa ottanta fotografi e docenti di fotografia, ma anche trenta personalità della cultura tra architetti, docenti, artisti ed editori. È qui che si legge che nel caso in cui la foto o le foto, per un massimo di tre (come da punto 4) dovessero essere scelte dall’amministrazione regionale, questa “ne diventa unico proprietario e come tale potrà apportare modifiche alle stesse e/o pubblicarle anche in porzioni o parti di esse”. Significa che, come si legge qualche rigo dopo, “con la vendita e/o cessione, l’autore dovrà rinunciare a qualsivoglia pretesa presente e futura per sé o i propri eredi, in materia di diritti d’autore”. Il tutto per la cifra irrisoria di 30 euro a foto.

Archivio fotografico per la promozione dell’Isola

L’obiettivo dell’avviso è quello di “arricchire l’archivio fotografico di questa amministrazione” così da avere una serie di immagini peculiari della Sicilia rappresentandone cultura, natura, tradizioni, enogastronomia ed eventi, da usare per la “comunicazione istituzionale volta alla promozione della destinazione Sicilia”. Una scelta per cui i fotografi non si dicono del tutto contrari, purché si rispettino ruoli e decisioni autoriali.

Photo Graphia scrive all’assessore Messina

Una disposizione che ha fatto infuriare i fotografi che si sentono defraudati del loro diritto sancito dalla legge. Così, tramite l’associazione culturale Photo Graphia, hanno deciso di scrivere all’assessore per chiedere la modifica o il ritiro dell’avviso. Il bando però è stato pubblicato l’11 giugno e scade tra pochi giorni, il 25. “Il bando regionale nel suo punto 7 opera contro la legge sul diritto d’autore e questo non è ammissibile in nessun modo perché significa dover rinunciare alla paternità della propria immagine”. La lettera è firmata dal presidente dell’associazione, nonché fotografo, Santo Eduardo Di Miceli, ma come detto, mette insieme diversi nomi autorevoli della cultura e della fotografia regionale. Tra questi, solo per fare un esempio, anche Tony Gentile, l’autore della famosa foto dei giudici Falcone e Borsellino.

Il giusto compenso che non c’è

“L’autore è l’unico che può disporre della sua opera. Certo – spiega Di Miceli – il lavoro può essere fatto per committenza, ma va riconosciuta comunque la paternità e la foto non può essere affatto modificata o tagliata. Ne perderebbe sotto tutti i punti di vista”. Non solo. Oltre il problema del diritto d’autore che comunque Di Miceli definisce “la preoccupazione principale”, c’è quello del pagamento. “È vero che non c’è un albo dei fotografi e siamo considerati degli artigiani, ma la nostra è un’opera d’ingegno e così viene del tutto sminuita”. La legge stessa parla di giusto compenso che dipende da diverse variabili, ma “prevedere di pagare una foto d’autore e professionale solo 30 euro è fuori da ogni legge di mercato”.

- Pubblicità -
Desirée Miranda
Desirée Miranda
Nata a Palermo, sono cresciuta a Catania dove vivo da oltre trent'anni. Qui mi sono laureata in Scienze per la comunicazione internazionale. Mi piace raccontare la città e la Sicilia ed è anche per questo che ho deciso di fare la giornalista. In oltre dieci anni di attività ho scritto per la carta stampata, il web e la radio. Se volete farmi felice datemi un dolcino alla ricotta

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,945FansMi piace
511FollowerSegui
341FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli