fbpx

Frane, dopo 15 anni bando per la sicurezza di Contrada Fontana

Attivo il bando di gara di un milione e quattrocentomila euro per il consolidamento di contrada Fontana, sul versante nord-ovest di Fiumedinisi, nel Messinese. Il termine per la presentazione delle domande è il 15 luglio

Pubblicato dalla Struttura per il contrasto al dissesto idrogeologico, guidata dal presidente della Regione Renato Schifani, il bando di gara di un milione e quattrocentomila euro per la messa in sicurezza di contrada Fontana, sul versante nord-ovest di Fiumedinisi, nel Messinese. Gli uffici di piazza Ignazio Florio, diretti da Salvatore Lizzio, hanno fissato il termine per la presentazione delle domande al prossimo 15 luglio.

Contrada Fontana e la frana del 2009

“Poniamo le basi per una soluzione definitiva a un problema decennale  – ha commentato il governatore siciliano – che comprometteva il sistema viario del territorio e l’incolumità dei cittadini. La valorizzazione dei centri abitati e la salvaguardia della pubblica incolumità sono impegni per noi prioritari. Proseguiamo nell’attività di messa in sicurezza del territorio, che si presenta particolarmente vulnerabile, investendo ingenti risorse e avvalendoci di professionalità di alto livello”. Si avvia così a conclusione una vicenda che risale al 2009, quando una serie di movimenti franosi colpì contrada Fontana, a monte del centro abitato, causando danni importanti al sistema viario ma anche a infrastrutture pubbliche e alle reti di sottoservizi. 

Leggi anche – Frane: via ai lavori per consolidare il quartiere Capizzi a Messina

Alto rischio per la Sicurezza a Contrada Fontana

Il versante compreso tra via Armo e via Fontana presenta un’instabilità riconosciuta dalla più alta classificazione di rischio e di pericolo. Tra le misure che verranno messe in campo, previste dal progetto esecutivo curato dall’amministrazione comunale, ci sono interventi di disgaggio e pulizia della parete rocciosa con demolizione dei massi lapidei instabili, la collocazione di un sistema di consolidamento attivo, la posa di rete e tiranti di ancoraggio, la ricostruzione dei terrazzamenti mediante muri a secco. Inoltre, per consentire il corretto smaltimento delle acque provenienti da monte, sarà realizzato un sistema di raccolta e convogliamento.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli