fbpx

Fusione Ircac-Crias, la Regione chiede di accelerare. Tamajo convoca i vertici

"Abbiamo bisogno di un Istituto finanziario virtuoso, ponto a rispondere alle esigenze degli artigiani e delle piccole e medie imprese", ha detto l'assessore alle Attività produttive

L’assessore regionale alle Attività produttive, Edy Tamajo, questa mattina a Palermo ha incontrato il presidente Daniele La Porta e il segretario Andrea Di Vincenzo di Confartigianato Sicilia. Presenti anche i dirigenti delle associazioni territoriali. Numerose le vertenze e gli argomenti illustrati dagli imprenditori all’assessore. In particolare è stato affrontato il tema dell’Istituto regionale per il credito agevolato (Irca). “Gli artigiani”, sottolinea l’assessore Tamajo, “hanno lamentato difficoltà nell’ottenere finanziamenti o tempi di attesa eccessivamente lunghi. Secondo quanto hanno riferito, inoltre, sembrerebbe che al momento l’Irca non accetti neanche le Pec”.

Incontro con i vertici delle società

“Se così fosse, sarebbe inaccettabile”, ha aggiunto Tamajo. “Questa settimana convocherò i vertici dell’Istituto e i revisori dei conti per capire a che punto è la fusione tra Ircac e Crias, decisa da una legge regionale del 2018. Chiederò anche di conoscere qual è la strategia e il modus operandi del gruppo dirigente. Bisogna accelerare perché si completi al più presto il processo di fusione tra i due enti e l’Irca sia pienamente operativo ed efficiente. Abbiamo bisogno di un Istituto finanziario virtuoso, ponto a rispondere alle esigenze degli artigiani e delle piccole e medie imprese”. 

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

21,128FansMi piace
511FollowerSegui
350FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli