fbpx

Impresa, Milazzo aderisce allo Sportello della Camera di commercio di Messina

Dopo l’adesione del Capoluogo, avvenuta nel 2017, si tratta del secondo Comune più grande che aderisce allo Sportello unico per le attività produttive lanciato dall’Ente camerale

Con l’adesione del Comune di Milazzo, sono 77 su 108 i Comuni della provincia che hanno aderito al Suap della Camera di commercio, la piattaforma telematica nata nel marzo del 2011 che consente di gestire, attraverso uno sportello virtuale, tutti i rapporti connessi all’avvio di un’attività economica che coinvolgono i Comuni e gli altri enti pubblici, offrendo i vantaggi della digitalizzazione e degli adempimenti amministrativi in termini di accessibilità.

Il ruolo dell’Ente camerale

“Integrazione dei servizi alle imprese, sburocratizzazione e semplificazione amministrativa”, afferma il presidente dell’Ente camerale, Ivo Blandina, “sono elementi sempre più imprescindibili per il mondo imprenditoriale e sempre più essenziale è poter contare su una pubblica amministrazione più vicina alle aziende. La Camera di commercio svolge il ruolo di supporto e di coordinamento di tutte le attività telematiche relative al Suap, mettendo a disposizione delle imprese un servizio che, tramite un’infrastruttura tecnologica articolata, consente loro di poter gestire tutte le vicende amministrative riguardanti la propria attività produttiva, utilizzando un unico punto di accesso e ottenendo una risposta tempestiva».

Più servizi per le imprese

Attraverso impresainungiorno.gov.it , l’utente individua il Suap di riferimento e viene instradato verso la componente informativa e operativa del front office. Dopo l’adesione del Comune di Messina, avvenuta nel 2017, Milazzo è il secondo Comune più grande che aderisce allo Sportello unico per le attività produttive dell’Ente camerale. “Il che testimonia ancora una volta la vicinanza della Camera di commercio a tutti i Comuni della nostra provincia”, prosegue Blandina, “ai quali, dal momento della sottoscrizione della convenzione, rende disponibili servizi di formazione e di assistenza collegati all’utilizzo dell’applicativo in relazione all’avvio della procedura di autenticazione, all’accesso alla scrivania virtuale e all’affiancamento per le procedure telematiche”. A Messina, nei primi due mesi del 2022, sono state lavorate già 664 pratiche.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,110FansMi piace
462FollowerSegui
324FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli