fbpx

Istituto Bellini, Ugl Catania plaude alla statalizzazione. “Ridare dignità all’Ente”

Per il segretario territoriale Giovanni Musumeci la nuova gestione garantirà "una formazione all’avanguardia", assicurando agli studenti "un’offerta di assoluta qualità"

“Il via libera del Ministero dell’Università e della ricerca alla chiusura del processo di passaggio allo Stato dell’Istituto musicale “Vincenzo Bellini” di Catania è una lieta notizia che attendevamo da tempo”. Lo dice il segretario della Ugl di Catania, Giovanni Musumeci. “È un atto che, finalmente, renderà la giusta dignità ad un ente che ha sempre meritato la rilevanza nazionale, tenuto conto che Catania per storia, cultura e tradizione musicale, grazie anche alla grande figura del “Cigno” è un punto di riferimento del settore rinomato nel mondo. La statalizzazione dell’Istituto consentirà alla nostra realtà catanese e non solo di poter godere di un’istituzione per l’alta formazione all’avanguardia ed ancora più aperta verso un’offerta di assoluta qualità”.

Leggi anche – Teatro Bellini di Catania, stabilizzati i 32 lavoratori precari “storici”

Il tema dei servizi

“È un percorso che abbiamo sempre sostenuto con vigore”, aggiunge il segretario provinciale della Ugl, “e vogliamo ringraziare chi ci ha ascoltato portando a termine una procedura sicuramente non semplice. Nel voler auspicare un confronto su quello che saranno gli step successivi, a garanzia anche del personale, ci preme ricordare come la vicenda dei servizi di custodia e pulizia, a maggior ragione oggi, non debba passare in secondo piano poiché anche quei lavoratori ingiustamente defenestrati hanno il diritto di tornare al loro posto, attraverso nuove procedure d’appalto con il rinnovato soggetto giuridico che verrà istituito”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

18,249FansMi piace
313FollowerSegui
304FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli