fbpx

La burocrazia sia più snella: Comune e Confartigianato a confronto

I vertici dell’associazione ricevuti in commissione Attività produttive. Tra le principali richieste c'è la necessità di una buona burocrazia, di tempi più snelli, di risposte più rapide da parte dei vari uffici con cui gli imprenditori si interfacciano quotidianamente

La nuova dirigenza di Confartigianato Imprese Palermo punta al confronto costante con la politica, con l’obiettivo di affrontare concretamente tutte le problematiche che vivono le imprese. E così, dopo aver incontrato nelle scorse settimane il sindaco Roberto Lagalla in primis e vari assessori nei giorni successivi, ieri i vertici dell’associazione degli artigiani sono stati ricevuti in commissione Attività produttive al Comune. Per Confartigianato erano presenti il presidente e il segretario, Maria Grazia Bonsignore e Giovanni Rafti, accompagnati anche dal responsabile del settore artistico Costantino Sparacio e dal presidente della categoria degli impiantisti, Claudio Terruso. Per la commissione, erano presenti il presidente Ottavio Zacco e i consiglieri Dario Chinnici e Leonardo Canto. Tante le richieste e tati i temi affrontati. Ma uno su tutti, la necessità di una buona burocrazia, di tempi più snelli, di risposte più rapide da parte dei vari uffici con cui gli imprenditori si interfacciano quotidianamente.

Favorire il rilancio degli artigiani palermitani

“È indispensabile per noi – ha detto Maria Grazia Bonsignore – dialogare direttamente con chi ha la possibilità di impegnarsi per le nostre imprese e i nostri artigiani. E dobbiamo riconoscere che questa nuova amministrazione comunale ci sembra ben aperta al dialogo. Chiediamo un impegno concreto affinché si spiani la strada per chi, ogni giorno, lavora tra mille difficoltà. Imprese in questi anni, messe in ginocchio dalla pandemia prima e dal caro materie prime e caro bollette, adesso”. “Con i componenti della sesta commissione – scrive su Facebook Ottavio Zacco – abbiamo incontrato i rappresentanti di Confartigianato. In sinergia abbiamo avviato un percorso di condivisione per redarre atti amministrativi fondamentali per il rilancio degli artigiani palermitani. Occorre garantire normative a sostegno del settore e assicurare una burocrazia snella e trasparente”. È intervenuto anche Dario Chinnici, nella sua pagina social: “Aiutare le imprese e i lavoratori è la nostra priorità. Abbiamo ricevuto Confartigianato e ascoltato le loro proposte. Meno burocrazia, più aiuti e maggiore attenzione. Faremo la nostra parte!”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,945FansMi piace
511FollowerSegui
341FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli