fbpx

La vecchia Sicilia del futuro: nel 2030, 250 mila siciliani in meno

Un nuovo sito sperimentale dell'Istituto di statistica Istat mostra quanto si spopoleranno le province italiane. L'Isola perderà popolazione giovane, soprattutto nelle aree interne. Unica eccezione Ragusa, che guadagnerà mille residenti

Sempre meno, sempre più vecchi: nel 2020 L’Italia ha perso oltre 384 mila abitanti. Una conseguenza della pandemia da Covid-19 e degli oltre 130 mila decessi da questa provocati su un totale di oltre 700 mila decessi a appena 400 mila nascite, e un flusso migratorio praticamente annullato. Ma la crisi ha messo soprattutto in evidenza una tendenza che non sembra fermarsi da decenni, che unisce bassa natalità ed effetti della migrazione, soprattutto da Sud. E secondo l’istituto nazionale di statistica Istat l’Italia potrebbe passare dai 59 milioni e 284 mila abitanti di inizio 2021 a 58 milioni di abitanti nel 2030. Con la Sicilia che perderà circa il 5 per cento degli attuali, oltre 250 mila abitanti.

Meno 80 mila a Palermo. Ragusa in controtendenza

Previsioni “da trattare con cautela” afferma Istat nel comunicato con cui annuncia la prima versione del sito che raccoglie queste “statistiche sperimentali” sulle previsioni demografiche. Sono divise per provincia, con previsioni per ogni comune sopra i 30 mila abitanti fino al 1 gennaio 2030. Previsioni basate su algoritmi predittivi, ma frutto gli attenti studi sulla demografia a qualche partita 2007 su base annuale disegnano un quadro particolarmente allarmante. A soffrire particolarmente in Sicilia, come in tutto il resto del meridione, saranno le aree interne. La provincia di Enna, già oggi la meno popolata dell’Isola, in 10 anni perderà quasi 20 mila abitanti, passando da 160 del 1 gennaio 2021 a 143 mila del 2030. Agrigento perderà oltre 30 mila abitanti, passando da 423 mila a 391mila). Caltanissetta passerà da 255 a 233 mila, Trapani da 421 a 405 mila e Siracusa da 389 a 370 mila. Ma a soffrire un netto calo saranno anche le città metropolitane di Catania cha dal milione e 70 mila del 2021 perderà 40 mila abitanti in dieci anni. Dato simile a Messina, dai 613 mila attuali a 567 nel 2030. A Palermo però il record di calo demografico, passando da un milione e 222 mila abitanti a un milione e 148 mila. Unica provincia in controtendenza è Ragusa, che si conferma anche nelle previsioni Istat la provincia siciliana più attiva: qui la popolazii e dovrebbe aumentare dagli attuali 315 mila ai 316 del 2030.

Leggi anche – Sicilia, maglia nera per qualità della vita di bambini, giovani e anziani

Enna, tra dieci anni più over 85 che bambini

Ma non sarà solamente un problema di numero ma anche di età della popolazione. Come già evidenziato nello studio con le previsioni fino al 2050 a livello nazionale, anche la Sicilia subirà per effetto sia della mancanza di ricambio dovuta alle nuove nascite sulle morti, ma soprattutto per l’emigrazione che continuerà prevedibilmente con un flusso costante per i prossimi decenni, un assottigliamento della percentuale di popolazione attiva, che passerà dall’attuale 63 per cento ad appena il 52 nel 2050. Una percentuale che potrebbe essere raggiunta già nel 2030, almeno in Sicilia. Nella sola Enna nel 2030 i bambini sotto i 4 anni saranno poco piu di 5 mila, contro oltre 30 mila abitanti sopra i 70 anni, di cui oltre 6 mila nella fascia over 85. Ma non è un caso isolato: la tendenza avverte l’istituto di statistica riguarda tutta e le aree interne, con un rapporto tra anziani e giovani che sarà già tra dieci anni di 1 a 3. Scenari che riportano alla ribalta le richieste sulla Strategia nazionale per le aree interne e ancora le richieste delle Zone granché montane, mai avviate. Percorsi che, se avviati potrebbero tra qualche anno smentire le previsioni di “how-to” di Istat.

- Pubblicità -
Leandro Perrotta
Leandro Perrotta
Catanese, mai lasciata la vista dell'Etna dal 1984. Dal 2006 scrivo della cronaca cittadina. Sono presidente del Comitato Librino attivo, nella città satellite dove sono cresciuto.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli