fbpx

Male la produzione agricola, e c’entra il clima. Ma aumenta il valore aggiunto

Il 2023 è stato caratterizzato da clima incerto, con eventi estremi. E questo ha contribuito a un forte calo della produzione agricola in settori come quello del vino, con oltre il 17% in meno. La Sicilia, nonostante la siccità, resiste con un calo del 1,4%. Ma il dato è condizionato anche dai prezzi, in aumento del 8%

Valore aggiunto della produzione agricola in Italia nel 2023: più 0,1%. Lo (striminzito) aumento statistico è però l’unico dato positivo per quanto riguarda la produzione agricola in Italia. A spiegarlo è Istat, che nel suo report sull’andamento dell’agricoltura (che comprende anche silvicoltura e pesca) spiega come la produzione si sia ridotta nel 2023 dell’1,8%, ma che in termini reali anche il valore aggiunto sia in calo del 2,5%. La colpa principale è “delle avverse condizioni climatiche”. In Italia, come del resto in Sicilia dove nella seconda metà del 2023 si assiste a una gravissima crisi idrica, in diversi periodi dell’anno c’è stato “il susseguirsi di fenomeni estremi che hanno colpito molte produzioni di importanza primaria per il settore agricolo”, specifica Istat. Condizioni che hanno avuto un impatto sulla produzione, e sui prezzi.

Leggi anche – Siccità, ‘Sicilia verso un clima desertico’. Il punto del Sias sulla carenza di piogge

Valore della produzione, la Sicilia quarta con 6,7 miliardi

Tradotto in valore, la produzione agricola italiana nel 2023 è valsa 76,96 miliardi di euro, mentre il valore aggiunto è a quota 40,46 miliardi. Il calo della produzione come detto è dell’1,8%, ma come spesso accade vede differenze territoriali significative. La produzione è aumentata ad esempio in Piemonte e Valle d’Aosta (più 2,4 e più 2,6 per cento), ma anche in Lombardia (più 2,4%), mentre in Emila-Romagna il calo raggiunge il 6 per cento. In calo anche la Sicilia, a quota meno 1,4%. In termini assoluti la Lombardia mantiene la leadership italiana, con il valore della produzione che si avvicina agli 11 miliardi di euro (10,92 per la precisione), seguita dall’Emilia-Romagna (8,6 miliardi) e dal Veneto (7,84 miliardi di euro). Quarta è la Sicilia, che registra 6,69 miliardi di euro come valore della produzione. Ma a incidere sul valore è anche l’aumento dei prezzi, con il deflatore per l’anno in corso di Istat che segna più 8,1%. Si tratta dell’aumento maggiore in Italia dopo quello dell’Abruzzo (più 8,8%) e della Calabria, che nel corso del 2023 ha vito i prezzi alla produzione aumentare del 11,2%.

La produzione di vino cala in Italia del 17,4 per cento

In questo quadro, anche l’occupazione registra una flessione del 2,4%. Si tratta per lo più di lavoratori indipendenti (meno 3,5%), mentre la riduzione è stata modesta tra i lavoratori dipendenti (-0,3%). Si tratta di un forte calo dovuto alle difficoltà di settori con forti professionalità esterne come per la produzione agricola in volume del vino (-17,4%), tornata ai livelli del 2017, In calo anche la produzione di frutta (-11,2%). In diminuzione anche florovivaismo (-3,9%), olio d’oliva (-3%), attività di supporto (-1,6%) e comparto zootecnico (-0,9%). Annata favorevole, invece, per produzioni sviluppate nelle due regioni in crescita in Piemonte e Lombardia, come le piante industriali (più 10,2%) e i cereali (più 6,6%), In aumento anche le attività secondarie (+7,2%). Nel 2023 prosegue la crescita dei prezzi di vendita dei prodotti agricoli (+3,9%), in particolare dei prodotti zootecnici (+7,1%). Si riducono, invece, i prezzi dei beni e servizi impiegati (-2,5%) dopo i forti rialzi registrati nell’ultimo biennio. In calo produzione (-0,4%) e valore aggiunto (-0,8%) in Europa. L’Italia, infine, si conferma al secondo posto per valore aggiunto e al terzo per valore della produzione tra i 27 Paesi dell’Ue.

- Pubblicità -
Leandro Perrotta
Leandro Perrotta
Catanese, mai lasciata la vista dell'Etna dal 1984. Dal 2006 scrivo della cronaca cittadina. Sono presidente del Comitato Librino attivo, nella città satellite dove sono cresciuto.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli