fbpx

Nuova cabina Enel a Trapani, ‘veicolo’ per le comunità rinnovabili

E-distribuzione ha inaugurato una nuova cabina primaria nella frazione di Xitta. L'importante infrastruttura funge da snodo tra la rete di trasmissione nazionale e locale e gioca un ruolo determinante anche interconnettere impianti privati di produzione da fonti pulite

Nell’ambito della campagna di potenziamento della rete di distribuzione dell’energia elettrica a servizio della Sicilia, E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce in Italia la rete elettrica a media e bassa tensione, ha realizzato una nuova cabina primaria a Trapani, nella frazione di Xitta. L’importante infrastruttura funge da snodo tra la rete di trasmissione nazionale, in alta tensione, e la rete di distribuzione locale, in media tensione e gioca un ruolo determinante anche per quanto riguarda la possibilità di costituire le Comunità energetiche rinnovabili (Cer), perché consente di interconnettere tra loro impianti di produzione di energia pulita (come abitazioni, imprese ed edifici pubblici) anche se questi sono a una certa distanza tra loro, a differenza delle cabine secondarie che possono interconnettere solo impianti collocati, per esempio nell’ambito di un quartiere. La cabina primaria consente infatti l’Hosting capacity, la possibilità di accogliere e gestire l’energia prodotta da fonti rinnovabili dai numerosi impianti privati presenti nel territorio. Tale energia, in media tensione, verrà trasformata in alta tensione e potrà essere facilmente trasferita alla rete di trasmissione nazionale. La nuova cabina, chiamata “Saline Trapani”, è stata realizzata in posizione mediana rispetto alle due esistenti cabine primarie, denominate “Trapani” e “Ospedaletto”, che attualmente garantivano i fabbisogni energetici della città.

Leggi anche – Energia, l’Hydrogen Lab di Enel nel siracusano vince finanziamento Ue

Meno interruzioni accidentali di elettricità

Il nuovo impianto è stato inaugurato alla presenza di mons. Pietro Maria Fragnelli, vescovo di Trapani, del sindaco Giacomo Tranchida, di Roberto Sannasardo, Energy Manager della Regione Siciliana, e di Gregory Bongiorno, presidente di Sicindustria. Per E-Distribuzione erano presenti Franco Pierro, responsabile Progetti e Costruzioni, e Leonardo Ruscito, responsabile dell’Area regionale Sicilia. Composta da una moderna sezione in Alta Tensione e di una sezione in Media Tensione, entrambe interamente automatizzate e telecontrollate, 24 ore su 24, dal Centro operativo di Palermo, la nuova cabina di Trapani alimenterà dieci linee in media tensione, in cavo interrato, che intercettano, nei punti opportuni, l’esistente rete di distribuzione. La sua realizzazione, che ha comportato, per E-Distribuzione, un investimento di 1,9 milioni di euro, consentirà, quindi, di meglio gestire e distribuire i carichi, di ridurre la lunghezza media delle linee in media tensione e, conseguentemente, di ridurre il numero e la durata di eventuali interruzioni accidentali del servizio elettrico.

Leggi anche – Fotovoltaico, a Catania autorizzato il sito produttivo di Enel Green Power

Servizio migliore per cittadini e aziende

“La realizzazione della nuova cabina primaria di Trapani rappresenta una tappa fondamentale nel percorso di elettrificazione dei consumi e di miglioramento della qualità del servizio di cui beneficeranno cittadini e aziende presenti in questo territorio – ha dichiarato Leonardo Ruscito, responsabile dell’Area regionale Sicilia di E-Distribuzione – ed è l’esempio tangibile del nostro costante impegno per rendere sempre più resiliente, tecnologica ed evoluta la rete elettrica siciliana”. “Con questo importante investimento – ha commentato Franco Pierro, responsabile Gestione progetti e costruzioni di E-Distribuzione – abbiamo puntato su tecnologie in grado di garantire a cittadini e imprese un servizio elettrico di eccellenza. Questa nuova infrastruttura – ha aggiunto Pierro – si inserisce nell’ampio programma che E-Distribuzione porta avanti su tutto il territorio nazionale, con l’obiettivo di sviluppare una rete sempre più innovativa, resiliente ed efficiente, anche in condizioni di emergenza”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

21,128FansMi piace
511FollowerSegui
350FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli