fbpx

Ospedali di Militello e Caltagirone, concorso per 31 medici e dirigenti

Gli interessati dovranno presentare domanda di partecipazione entro il 15 novembre, utilizzando i moduli sul sito ufficiale dell'Asp di Catania. Nominati nove primari

Scadranno il prossimo 15 novembre i termini di presentazione delle istanze di partecipazione al concorso pubblico, per titoli e esami, indetto per gli Ospedali di Caltagirone e di Militello, per la copertura di 31 posti: 18 posti di dirigente medico di Medicina e Chirurgia d’Accettazione e Urgenza (MCAU) presso il Presidio di Caltagirone; dieci posti di dirigente medico di MCAU, presso il Presidio di Militello; un posto di dirigente medico di Endocrinologia presso il Presidio di Caltagirone; due posti di dirigente medico di Pneumologia, presso il Presidio di Caltagirone.

Colmare le carenze di personale

“Abbiamo mantenuto fede agli impegni assunti con le comunità, alla presenza del Presidente Musumeci, dell’Assessore Razza e della VI Commissione Sanità presieduta dall’onorevole La Rocca Ruvolo”, dichiara il direttore generale dell’Asp di Catania, Maurizio Lanza. “Con questo atto, esclusivamente dedicato agli Ospedali del Calatino, puntiamo a colmare gravissime carenze di personale. Non può passare inosservato l’altissimo numero di medici che stiamo cercando per entrambi i Pronto Soccorso, che complessivamente è di 28 unità. Lavoriamo per dare risposte organiche e di sistema”.

Leggi anche – Asp Catania, 200 lavoratori in stato di agitazione. “Contratto da rivedere”

Interlocuzione con i sindacati

Il provvedimento, già annunciato in occasione sia delle visite ai due nosocomi del Presidente della Regione, sia della seduta, presso l’Ospedale di Caltagirone, della VI Commissione Salute dell’ARS, era stato anche esaminato nel corso degli incontri con i rappresentanti delle Istituzioni locali e delle Organizzazioni sindacali del Calatino. “Vogliamo ringraziare il direttore delle Risorse Umane, Santo Messina, i dirigenti del settore e i collaboratori”, aggiunge il direttore amministrativo, Giuseppe Di Bella, “che quotidianamente, con grande impegno e competenza, mettono in campo tutte le soluzioni amministrative per il reclutamento di personale destinato in zone che in questo momento soffrono per la carenza di ricorse specialistiche”.

Leggi anche – Asp Messina, tre progetti con volontari per migliorare le relazioni coi pazienti

Dare respiro a tutti i reparti

La procedura di partecipazione al concorso è interamente informatizzata al seguente link. “È la prima volta”, spiega il direttore sanitario, Antonino Rapisarda, “che viene intrapreso un percorso di questo tipo, grazie alla piena sinergia con le Istituzioni regionali e con i sindacati. È all’esame degli Uffici la possibilità di poterla replicare anche per altri Presidi delle aree interne della provincia. Il nostro obiettivo oltre a garantire la piena occupazione della dotazione organica è di dare respiro ai reparti in maggiore difficoltà e di garantire la stabilità dei servizi in aree dove sono più evidenti le criticità di reclutamento”.

Leggi anche – Asp di Catania, prenotazioni per gli screening oncologici dopo il Covid

Concorsi per i primari

Scadranno il prossimo 15 novembre anche i termini per la presentazione delle istanze di partecipazione al concorso pubblico per il conferimento di 11 incarichi quinquennali di Direttore di varie Unità Operative Complesse Aziendali, fra le quali, per il Calatino, l’UOC di Ortopedia e Traumatologia del “Gravina”. Nel corso dell’ultimo anno, per gli Ospedali del Calatino, sono stati, inoltre, complessivamente nominati 9 primari. Più nel dettaglio, per l’Ospedale di Caltagirone i direttori di: anatomia patologica, Filippo Fraggetta; astanteria, Serafina Prumeri; cardiologia e Utic, Daniele Giannotta; medicina nuclare, Giovanni D’Agostino; oculistica, Salvatore Sileci; otorino, Salvatore Ronsivalle; radiodiagnostica, Bruno Varsallona; terapia intensiva, Gianfranco Morgana.

Leggi anche – Asp di Catania, 47 nuovi infermieri. Presto le procedure di concorso

Incarichi quinquennali

Per l’Ospedale di Militello, è stato nominato il primario di TERAPIA INTENSIVA, Gianluigi Morello. Anche la procedura di partecipazione al concorso per il conferimento di 11 incarichi quinquennali di Direttore di varie Unità Operative Complesse Aziendali è in atto aperta (scadenza dei termini 15 novembre). La piattaforma per presentare le istanze di partecipazione al bando è disponibile al seguente link.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli