fbpx

Regione, nominati dirigenti Rifiuti ed Energia e commissario Asi orientale

Maria Letizia Di Liberti guiderà il dipartimento regionale dell'Acqua e dei rifiuti, Gaetano Sciacca il dipartimento dell'Energia. Il magistrato Giovanni Ilarda gestirà la liquidazione dei consorzi aree industriali di Catania, Enna, Siracusa, Ragusa, Caltagirone e Messina

La giunta regionale ha approvato ieri, su proposta dell’assessore regionale all’Energia e ai servizi di pubblica utilità Roberto Di Mauro, la nomina di Maria Letizia Di Liberti a dirigente generale ad interim del dipartimento regionale dell’Acqua e dei rifiuti, e di Gaetano Sciacca come dirigente generale ad interim del dipartimento regionale dell’Energia. Sempre nella giornata di ieri, la Giunta ha approvato la nomina del magistrato Giovanni Ilarda a commissario liquidatore del Consorzio Asi Sicilia orientale, ovvero per la liquidazione dei consorzi aree industriali dei territori di Catania, Enna, Siracusa (depuratore Ias), Ragusa, Calatino di Caltagirone e Messina.

“Pronti a investire economicamente”

“La vicenda del depuratore di Siracusa, sotto sequestro, è tra le questioni prioritarie del governo. La situazione”, ha detto il presidente della Regione Renato Schifani, “è delicata e stiamo affrontando il problema con grande serietà. La Regione vuole fare la propria parte, sotto il profilo dell’interlocuzione con la magistratura, con la nomina del nuovo commissario Ilarda, ex procuratore generale di Trento, persona di grande lignaggio giuridico che darà una mano nella soluzione di questa vicenda. Siamo pronti anche a investire economicamente per rimuovere le anomalie nell’interesse della collettività ed evitare il blocco del funzionamento del depuratore di Siracusa, dove conferiscono le aziende del petrolchimico, che sarebbe un grande danno per il comparto produttivo della Sicilia orientale”.

Discontinuità con il passato

“Il commissario”, ha concluso il presidente della Regione, “interverrà e si porrà come elemento di discontinuità con il passato per la risoluzione del problema per il quale è necessario un intervento normativo e sostanziale che metta ordine e coniughi il percorso di legalità alla tutela dell’ambiente”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

21,128FansMi piace
511FollowerSegui
350FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli