fbpx

Sgombero di via Gallo a Catania. Cgil Arci e Sunia chiedono chiarimenti 

I sindacati Cgil e Sunia e l'associazione Arci di Catania protestano per lo sgombero di questa mattina della struttura Gallo occupata da un gruppo di studenti, e chiedono spiegazione al Comune e all'università che è proprietaria dei locali

La Cgil di Catania chiede chiarimenti al Comune in merito al sequestro preventivo e allo sgombero della struttura di via Gallo occupata da un gruppo di studenti facenti parte del centro sociale “Liotru” e sede delle attività di consultorio organizzate con passione e competenza da “Non Una Di Meno”. Questa mattina Arci Catania aveva già chiesto chiarimenti al Comune ma anche all’Università di Catania, di cui i locali sono proprietà. Un appello a cui si unisce anche il sindacato degli inquilini Sunia.

De Caudo e Leonardi: “Serve dialogo non polizia”

Spiegano il segretario generale della Cgil, Carmelo De Caudo, e la segreteria confederale e responsabile del Coordinamento donne Cgil, Rosaria Leonardi: “ In una città dove gli spazi pubblici dedicati alla condivisione di attività sociali è ridotta al lumicino e dove tutte le donne sono impegnate ad informare su diritti e azioni che possano prevenire la violenza di genere, servono più i dialoghi che gli spiegamenti di forze della polizia. Crediamo che il governo cittadino non possa tacere e soprattutto non possa lasciare gli spazi pubblici senza una reale destinazione per poi rimanere indifferente all’azione di volontariato di chi invece lo utilizza a favore della collettività. Il silenzio dell’istituzione locale non è tollerabile. Sindaco e giunta devono spiegare cosa è accaduto e se avrà intenzione di usare questi spazi per il bene comune”.

Arci Catania: “Azione insensata e gravissima”

Tra i primi a commentare questa mattina il Comitato territoriale di Arci Catania. “Lo sgombero in corso a Catania dello studentato 95100 scriveva Arci su Facebook – sede delle attività di consultorio, di Non Una Di Meno, cuore della lotta transfemminista, è un’azione insensata e gravissima. Ancora più grave è che la titolarità dell’immobile sia anche dell’Università di Catania che ha consentito una azione così stupida e violenta. Università al centro di operazioni immobiliari enormi nella zona e che non aveva alcun bisogno di quegli spazi. È grottesco e assurdo che mentre il Comune avalla l’occupazione di beni confiscati da parte dei mafiosi e l’Università tiene sottoutilizzati e chiusi molti dei suoi locali, si procede allo sgombero di uno spazio vivo e indispensabile per la comunità. Sindaco e Rettore diano spiegazioni e restituiscano immediatamente quello spazio alle studentesse, agli studenti, alle attività a sostegno delle donne e alla lotta transfemminista”.

Dal Sunia “Indignazione e preoccupazione”

”Lo sgombero dei locali di via Gallo a Catania, dove in questi anni si è svolta anche una continua e puntuale attività di assistenza alle donne vittime di  violenza, ci indigna e ci preoccupa”. Le segretarie di Sunia Sicilia e Sunia Catania, Giusi Milazzo e Agata Palazzolo, giudicano il provvedimento di stamane “ingiustificato e non utile per Catania. In una città che ancora una volta si colloca agli ultimi posti della classifica della vivibilità, servirebbe sottrarre all’incuria e allo spreco i tantissimi immobili pubblici non utilizzati anziché reprimere l’attività di tante ragazze e ragazzi che con il loro impegno sociale hanno deciso di valorizzarne uno per aprirlo al quartiere e alla città. Prima del decoro estetico è necessario che ci sia quello sociale”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli