fbpx

Università di Palermo, il rettore Midiri: 17 milioni per ammodernare le strutture

Gli interventi puntano a dotare l'Ateneo di "luoghi di aggregazione sociale, culturale, artistica, di punti ristoro e di campi sportivi". Prevista l'installazione di pannelli fotovoltaici

Investimenti su edilizia delle sedi universitarie e infrastrutture tecnologiche, interventi a sostegno degli studenti, risultati della valutazione della qualità della ricerca. Sono le novità dell’Università di Palermo illustrate ieri dal rettore Massimo Midiri. “Chi si iscrive all’Università di Palermo deve sapere che l’Ateneo non si occuperà soltanto della sua formazione, ma del suo vissuto quotidiano”, ha detto Midiri, “abbiamo messo in campo ingenti risorse, oltre 17 milioni di euro, per l’ammodernamento delle strutture didattiche e tecnologiche, per ridurre, in un momento così importante, l’impatto ambientale dell’Ateneo con l’installazione di pannelli fotovoltaici, affinché UniPa, come i grandi campus anglosassoni, possa essere dotata di luoghi di aggregazione sociale, culturale, artistica, di punti ristoro e di campi sportivi. Spazi in cui possano crescere la socialità e la prossimità tra le varie componenti della Comunità Universitaria e della cittadinanza. Lo sviluppo delle sedi universitarie è sincronizzato con quello della Città. I quartieri in cui insistono le nostre sedi ricevono dalla presenza di UniPa un impulso fecondo e positivo, che deve consentire ai cittadini di prendere parte alla vita universitaria, sentendosi parte della nostra realtà in evoluzione sul modello di un’Università aperta”.

Tremila accordi per i tirocini

“Abbiamo promosso importanti e numerosi interventi di innovazione e attivazione dei servizi a favore degli studenti, per sostenere le loro necessità, con particolare attenzione all’accessibilità, all’inclusione, allo stile di vita e al benessere in Ateneo” ha proseguito il rettore dell’Università di Palermo, “per conseguire questi risultati è stato indispensabile collaborare con studentesse e studenti, con le rappresentanze, che hanno partecipato attivamente alla progettazione e alla realizzazione dei servizi. Sto illustrando di persona queste novità, le eccellenze di UniPa in didattica e ricerca, dei 3.200 gli accordi stipulati con aziende per i tirocini, a ragazze e ragazzi delle scuole superiori; negli ultimi due giorni ne ho già incontrati più di mille e queste attività di orientamento in presenza proseguiranno nei prossimi mesi e toccheranno anche i poli territoriali”.

Azioni per incentivare la ricerca

“Il buono stato di salute della ricerca, dell’alta formazione e della terza missione dell’Ateneo è confermato dal quadro complessivo della Valutazione della Ricerca effettuata dall’Anvur”, ha concluso il Rettore, “Questo stato proseguirà nel futuro attraverso la politica di incentivazione delle politiche di qualità nel reclutamento di nuovi docenti messo in campo dal nuovo governo dell’Ateneo attraverso azioni di incentivazione alla ricerca che stimolino la partecipazione ai programmi di ricerca nazionali ed internazionali e una sempre maggiore propensione alle collaborazioni e alle sinergie interdisciplinari sul piano della ricerca scientifica più avanzata”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,110FansMi piace
462FollowerSegui
325FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli