fbpx

Villafranca Tirrena, la Regione sospende i pedaggi autostradali sulla A20 

Per l'assessore regionale Falcone la misura, finanziata con 1,5 milioni di euro, rappresenta "un ristoro per i disagi patiti da tanti automobilisti per i cantieri aperti sulla tratta"

“Con il via libera al decreto, diventa finalmente realtà una misura, voluta dal governo Musumeci, di grande valore per l’intera provincia di Messina. I pendolari e tanti abituali utenti dell’autostrada A20 non dovranno più pagare il pedaggio a Villafranca Tirrena. Un’aspettativa avanzata da anni da lavoratori, imprese e famiglie, resa operativa per la prima volta in Sicilia grazie a una soluzione studiata anche per garantire l’equilibrio finanziario del Cas”. Lo dichiara l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, dopo la firma del decreto 4/2022 che istituisce per i residenti in provincia di Messina il rimborso dei pedaggi corrisposti in entrata e in uscita dal casello di Villafranca-Ponte Gallo, lungo l’autostrada A20 Messina-Palermo gestita dal Consorzio autostrade siciliane.

“Ristori per i disagi”

Secondo quanto previsto dal documento, a partire dal 1° marzo 2022 potranno essere rimborsati fino a due transiti giornalieri per un importo massimo complessivo di 200 euro per automobilista. Sarà il Cas, previa presentazione di apposita documentazione via posta elettronica da parte degli utenti, a erogare le somme previste nella Finanziaria regionale 2021 dopo un emendamento del deputato Antonio Catalfamo. “La Regione”, prosegue Falcone, “ha stanziato ben 1,5 milioni di euro per finanziare l’iniziativa, utile come ristoro per i disagi patiti da tanti automobilisti per i fondamentali cantieri aperti sulla tratta, come il ripristino del viadotto Ritiro, nonché motivata dalla funzione strategica dell’autostrada A20 come unica circonvallazione della città di Messina”, conclude l’assessore.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli