fbpx

A Ribera la nuova rete fognaria. Bando da 2,9 milioni di euro

Nel comune in provincia di Agrigento l'intervento del commissario straordinario alla Depurazione garantirà l'uscita dalla procedura di infrazione europea

A Ribera, in provincia di Agrigento, presto l’affidamento dei lavori di completamento della rete fognaria. Invitalia, nella qualità di Centrale di committenza del commissario straordinario unico Maurizio Giugni, ha pubblicato il 2 aprile sul proprio sito il bando di gara, per un importo a base d’asta di 2,9 milioni di euro circa di cui 2,7 milioni di euro di lavori ed il resto per oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso. La scadenza per la candidatura è fissata per il 22 aprile.

Intervento per uscire dalle infrazioni Ue

L’intervento garantirà la copertura del servizio fognario dell’interno agglomerato di Ribera e il collettamento dei reflui all’esistente impianto di depurazione sito in contrada Costa Coniglia. Il progetto prevede il rifacimento della rete nera del quartiere Sant’Antonino, ad Ovest del centro abitato di Ribera e il completamento delle reti capillari di raccolta. Con questo intervento l’agglomerato di Ribera potrà finalmente uscire dalla procedura d’infrazione 2004/2034, già allo stadio di sentenza di condanna a sanzione pecuniaria (C-251/17) per il mancato trattamento delle acque reflue urbane.

Costanza: “Ultimo step prima dei lavori”

“L’avvio della gara dei lavori è un passaggio importante – spiega il sub commissario per la Depurazione Riccardo Costanza – perché è l’ultimo step per l’avvio dei lavori che permetteranno di superare l’infrazione comunitaria e al contempo garantiranno per tutti i cittadini di Ribera una rete fognaria efficiente”.

Ruvolo: “Opera fondamentale”

 “Sono estremamente soddisfatto – afferma il sindaco di Ribera Avvocato Matteo Ruvolo – per l’inserimento di Ribera all’interno del progetto avviato per la realizzazione dei lavori sulla rete fognaria: si tratta di un’opera fondamentale per la nostra città, ed in particolare per uno dei suoi quartieri storici quale è quello di S. Antonino; i lavori si inseriscono nell’ottica di sviluppo e ammodernamento a partire dalle infrastrutture, che è obiettivo prioritario di questa Amministrazione. Si conseguirà così un netto miglioramento dei servizi per i cittadini, e – grazie alla realizzazione dei cantieri – una altrettanto importante ricaduta anche in termini economici per il nostro territorio”.

Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

18,008FansMi piace
313FollowerSegui
190FollowerSegui
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultimi Articoli