fbpx

Aeroporto di Catania, WizzAir triplica gli aerei. Il presidente ricevuto al Comune

Il presidente della compagnia aerea ungherese Robert Carey ha incontrato il sindaco facente funzioni Roberto Bonaccorsi, per fare il punto sulla situazione attuale e sul futuro dello scalo

Il sindaco facente funzioni Roberto Bonaccorsi e l’assessore allo Sport e Politiche Comunitarie Sergio Parisi hanno incontrato a palazzo degli elefanti Robert Carey, il presidente della compagnia aerea ungherese Wizz Air che dal 2010 opera nell’aeroporto di Catania, con numerose rotte per città italiane ed europee. Il manager dell’azienda di volo, che nell’ottobre 2020 ha aperto una propria base a Catania ed è già il secondo vettore nell’aeroporto Fontanarossa, ha sommariamente illustrato il piano di sviluppo con l’aumento della presenza di aerei Wizz Air nello scalo, che passeranno in breve tempo da due a sei, con un impatto diretto sul sistema produttivo e l’indotto lavorativo locale.

Le prospettive dell’aeroporto

Il presidente Robert Carey, accompagnato nella visita al Municipio dal responsabile per le relazioni commerciali di Wizz Air Italia Krislen Keri, ha dato la propria disponibilità a sviluppare le relazioni con il governo cittadino e le agenzie di sviluppo locali, anche alla luce dell’attenuazione dei vincoli pandemici e della progressiva ripresa dei flussi turistici e commerciali. Gli amministratori comunali dal canto loro hanno dato ampia disponibilità alla cooperazione con la compagnia aerea ungherese, soprattutto in un’ottica di attrattività e sviluppo turistico del territorio, incoraggiando nuove destinazioni e un incremento dei voli, anche nella prospettiva del progetto di crescita dello scalo e delle sue infrastrutture.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,110FansMi piace
462FollowerSegui
325FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli