fbpx

Camera di commercio di Catania, le associazioni: “Subito la ricostituzione”

Per Confindustria Catania, Cna, Confartigianato, Confcooperative, Legacoop, Upla Claai occorre completare la riforma del sistema camerale evitando nuovi ricorsi

“La recente sentenza del Cga dello scorso 12 marzo che di fatto sospende il provvedimento del Mise di nomina dei Commissari delle camere di commercio, riorganizzate secondo gli accorpamenti indicati nell’art. 54-ter comma 2 del Decreto Legge 73/21, non può essere utilizzata strumentalmente per creare confusione. C’è infatti una legge dello Stato che inequivocabilmente sancisce l’autonomia della Camera di Commercio di Catania e quella legge va rispettata”. È quanto dichiarano Confindustria Catania, Cna, Confartigianato, Confcooperative, Legacoop, Upla Claai.

Risposte per le imprese

“Completare la riforma del sistema camerale senza metterla più in discussione”, aggiungono le associazioni, “è necessario, oggi più di prima, per dare una risposta veloce, efficace ed efficiente alle imprese siciliane; avviare quanto prima il ripristino della piena funzionalità della Camera etnea nella sua fisiologica costituzione, organizzarne il sistema e la sua governance complessiva è ancor più fondamentale per dare una risposta certa al delicato quadro del panorama imprenditoriale del nostro territorio. Continuare a promuovere ricorsi, specie da parte di organi di enti superati dalla legge, può avere il solo significato dell’autoconservazione”.

Le richieste al Governo

“Per questo”, concludono le organizzazioni etnee, “chiediamo al Governo nazionale di procedere con decisione alla correzione del vulnus organizzativo che si è generato, proseguendo speditamente verso la nuova costituzione degli organi della Camera di Commercio di Catania ormai, ribadiamo, disciplinati per legge”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,110FansMi piace
462FollowerSegui
331FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli