fbpx

Agricoltori e rinvio delle cambiali, chiesto intervento alle banche

L'assessore regionale dell'Economia rilancia la moral suasion rivolta a tutti gli istituti di credito operanti nella regione, attraverso il presidente della Commissione regionale dell’Associazione bancaria italiana (Abi), Salvatore Malandrino

Venire incontro agli agricoltori con un rinvio delle cambiali. Su questo è intervenuta la Regione. “Sul rinvio generalizzato delle cambiali agrarie per gli agricoltori siciliani, registriamo l’impegno dell’Abi Sicilia per una moral suasion rivolta a tutti gli istituti di credito operanti nella nostra regione. Il presidente Salvatore Malandrino ha raccolto il nostro grido d’allarme, condividendo la necessità di ampliare la platea delle banche che posticipino di un anno le rate in capo alle aziende, purtroppo piegate da diverse emergenze ambientali. Nelle prossime ore, l’Abi formulerà un apposito documento“. Lo ha comunicato l’assessore regionale all’Economia, Marco Falcone, dopo l’incontro con Malandrino, presidente della Commissione regionale dell’Associazione bancaria italiana (Abi), sul tema del rinvio delle cambiali agrarie in Sicilia. Presente il ragioniere generale della Regione, Ignazio Tozzo. Era stata UniCredit, di cui Malandrino è responsabile per la Sicilia, la prima banca a concedere una moratoria di dodici mesi sulle rate. “Il governo Schifani – prosegue Falcone – ha dunque chiesto all’Abi di farsi parte attiva affinché tutte le altre banche operanti nell’Isola possano adottare tale misura. Diamo così respiro all’economia siciliana, in tutti i suoi segmenti, piegata da incendi, alluvioni nonché dai rincari su materie prime e altro. Interpretiamo al meglio le esigenze del momento grazie a un proficuo dialogo fra governo regionale, imprese e istituti di credito”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli