fbpx

Diritto sportivo: riforma in vigore, novità sulla sicurezza dei lavoratori

Il D. Lgs. del 28 febbraio 2021, n. 36 si occupa della qualifica del lavoratore sportivo, del suo inquadramento contrattuale e delle relative norme di tutela sul posto di lavoro. Sono considerati sportivi anche i lavoratori che svolgono mansioni di carattere amministrativo

Il 1° luglio 2023, a seguito della scadenza del termine previsto dal Decreto Milleproroghe, è entrato in vigore il D. Lgs. del 28 febbraio 2021, n. 36 che prevede una riforma complessiva in materia di diritto dei lavoratori sportivi, occupandosi dell’inquadramento contrattuale di quest’ultimi e, inoltre, ponendo importanti norme in tema di salute e sicurezza sul posto di lavoro ai sensi del D. Lgs. 81/2008.

Chi è il lavoratore sportivo

In primo luogo, deve essere notato come l’art. 25 del D. Lgs. 36/2021 qualifica il lavoratore sportivo come colui il quale, a qualunque titolo, esercita l’attività sportiva a titolo oneroso. Pertanto, ad esempio, non potrà essere posta alcuna distinzione tra lavoratori in ragione dell’attività svolta, né sarà possibile differenziare il trattamento di questi ultimi in relazione al genere ovvero al fatto che questi siano sportivi professionisti o dilettanti. Inoltre, sono considerati sportivi anche i lavoratori che svolgono mansioni che hanno carattere amministrativo ma che sono necessarie per consentire ad altri di svolgere l’attività sportiva. Corollario della definizione di sportivo sopra richiamata è che questi lavoratori siano considerati subordinati ai sensi e per gli effetti del Testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro.

La presunzione di lavoro autonomo 

Tuttavia, il Decreto in commento precisa che il T.U. non trova applicazione nei casi in cui la prestazione sportiva sia saltuaria, vale a dire nel caso in cui l’atleta presti la sua attività per una sola manifestazione sportiva ovvero anche prestando l’attività in modo continuativo non superi otto ore settimanali oppure cinque giorni ogni mese ovvero trenta giorni ogni anno. Per gli sportivi che non rientrano nella categoria descritta dall’art. 25 del D. Lgs. 36/2021 e il cui orario di lavoro non supera le 18 ore settimanali, è prevista una presunzione di lavoro autonomo nella forma della collaborazione coordinata e continuativa, con la conseguenza che, nel rispetto del D. Lgs. 81/2008, il datore di lavoro non è obbligato alla formazione e alla sorveglianza sanitaria dei dipendenti ivi prevista. Inoltre, l’art. 33 del D. Lgs 36/2021 stabilisce che i lavoratori sportivi devono ottenere un certificato di idoneità psico-fisica rilasciato da un medico iscritto all’albo dei medici in medicina dello sport. Ad oggi, il Decreto non si occupa della tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro per i lavoratori minorenni. Tuttavia, entro un anno dall’entrata in vigore del Decreto, dovranno essere promulgati dei regolamenti per disciplinare la materia.

Giancarlo Ricci e Fiorella Manciagli
Giancarlo Ricci e Fiorella Manciagli
Giancarlo Ricci Professore Ordinario di Diritto del lavoro nel Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Catania e docente della Scuola di specializzazione per le professioni legali “Antonino Galati”. Esperto in Diritto del Lavoro privato e pubblico, in Diritto Sindacale e previdenziale, e in questioni lavoristiche connesse alla disciplina degli appalti pubblici. È autore di due volumi monografici oltre che di numerosi saggi, articoli e note a sentenza su volumi collettanei e riviste specializzate. Fiorella Manciagli Laureata presso l’Università degli Studi di Catania nel 2016, è Avvocato dal 2019. Da settembre del 2016 collabora con lo Studio legale Avvocati Associati con sedi a Catania, Roma e Siracusa. Si occupa prevalentemente di: Diritto del Lavoro, della previdenza ed assistenza sociale; Salute e Sicurezza sul lavoro; Diritto Civile.

Dello stesso autore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

25,010FansMi piace
729FollowerSegui
392FollowerSegui
- Pubblicità -spot_img

Della stessa rubrica