fbpx

Alitalia: Musumeci incontra Airgest

Il presidente della Regione ha incontrato il presidente della società che gestisce l'aeroporto di Trapani, su cui la compagnia ha deciso di non operare più

Il disimpegno di Alitalia dall’aeroporto di Trapani è stato al centro dell’incontro che si è tenuto oggi pomeriggio a Palazzo Orleans tra il governatore Nello Musumeci, l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone e il presidente di Airgest Salvatore Ombra. Il responsabile della società di gestione dello scalo trapanese, società partecipata della Regione siciliana, ha comunicato al presidente della Regione che già dal primo luglio alcune compagnie riprenderanno i collegamenti tra Birgi e alcune destinazioni nazionali, confermando il proprio impegno per il rilancio dell’aeroporto.

Un evento contro “il preoccupante isolamento”

E proprio per domani il governatore Nello Musumeci e il presidente dell’Anci Sicilia Leoluca Orlando hanno concordato di riunire il governo regionale e l’Ufficio di presidenza dell’Associazione dei Comuni alle 11.30 all’aeroporto di Palermo. Al centro dell’incontro il “preoccupante isolamento” della Sicilia determinato dalle “irresponsabili scelte” compiute da Alitalia che rischiano di compromettere la stagione turistica e la stessa ripresa economica dell’Isola. Nei giorni scorsi, Musumeci era già intervenuto sull’argomento parlando di “ennesimo schiaffo che si aggiunge a tariffe perlopiù inaccessibili e ai voli ancora ridotti in tutti gli scali siciliani, che stanno rendendo impossibile raggiungere l’Isola e partire”. Il presidente della Regione aveva parlato di “atteggiamento che, nel pieno della più grave crisi economica del nostra comunità, assume i profili di seria irresponsabilità di cui chiediamo conto innanzitutto al management e al governo nazionale”. Musumeci aveva auspicato una presa di posizione del presidente Conte nei confronti di Alitalia, “che dal governo centrale sta ottenendo aiuto oltre ogni legittima misura. In caso contrario, ma conosco la sensibilità del premier, la Sicilia darà vita a proteste clamorose”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,110FansMi piace
462FollowerSegui
329FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli