fbpx

Aran Sicilia, governo regionale al lavoro per il rinnovo del direttivo dell’agenzia

Palazzo d'Orléans rassicura i sindacati che nei giorni scorsi avevano manifestato preoccupazione per il ritardo nel il rinnovo del contratto dei dipendenti regionali

“Il governo regionale è alle fasi conclusive nella determinazione della nomina dei componenti del Comitato direttivo dell’Aran Sicilia, l’Agenzia per la rappresentanza negoziale della Regione nella contrattazione collettiva”. Lo dice il presidente della Regione siciliana, Renato Schifani, rassicurando le organizzazioni sindacali che in questi giorni hanno manifestato preoccupazione per il ritardo nella ripresa delle trattative per il rinnovo del contratto di lavoro dei dipendenti regionali.

Presto le nomine

“Abbiamo ascoltato con grande attenzione le sollecitazioni pervenute dalle diverse organizzazioni sindacali”, aggiunge l’assessore della Funzione pubblica, Andrea Messina, “e condividiamo la necessità e l’esigenza di procedere alla nomina degli organi di rappresentanza dell’Aran, così da poter dare nuovo impulso alla stagione dei rinnovi contrattuali, ormai da troppo tempo attesa dai dipendenti regionali”.

Il tema dei contratti

Nei giorni scorsi il rinnovo dei contratti e la riqualificazione del personale regionale sono stati oggetto di un’audizione presso la commissione Bilancio dell’Ars dove l’assessore della Funzione pubblica ha avuto modo di esprimere la volontà del governo di avviare ogni azione utile alla riclassificazione e riqualificazione del personale regionale ormai divenuta inderogabile anche in ragione della ridotta dotazione organica e dei progressivi pensionamenti che interesseranno nel prossimo quinquennio la maggior parte del personale oggi in servizio.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli