fbpx

Asu, 36 ore fino al 31 dicembre. Regione: “Stabilizzazione in Finanziaria”

Il personale della Regione siciliana impegnato in Attività socialmente utili (Asu) potrà continuare a svolgere le 36 ore lavorative fino al 31 dicembre. Ma per la stabilizzazione servirà un emendamento nella Legge Finanziaria

Il personale della Regione siciliana impegnato in Attività socialmente utili (Asu) potrà continuare a svolgere le 36 ore lavorative fino al 31 dicembre. La proroga, in vigore da oggi, arriva grazie all’ulteriore copertura finanziaria di 2 milioni e mezzo di euro prevista nel collegato alla Finanziaria 2023 approvato dall’Ars lo scorso 15 novembre. Il dipartimento regionale del Lavoro, attraverso una nota, ha comunicato agli enti utilizzatori di avere a disposizione le somme che permettono di coprire le spese per poco più di un mese, secondo le modalità previste dagli stessi uffici.

“Nella Finanziaria emendamento per la stabilità”

“Fino al 31 dicembre – dice l’assessore regionale al Lavoro, Nuccia Albano – i lavoratori Asu potranno fare affidamento sulla continuità, godendo dell’incremento del monte ore da 20 a 36 settimanali. Il nostro obiettivo rimane sempre la stabilizzazione e, per questo, puntiamo a introdurre nella prossima Finanziaria un emendamento che metta fine a una instabilità lunga 30 anni. Il governo Schifani è impegnato nel mettere in atto tutte le misure consentite dalla legge per eliminare il precariato e dare dignità ai lavoratori”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli