fbpx

Bonus aree urbane, Confartigianato Sicilia: attesi 25 milioni, chiarire tempi

Molte aziende che hanno partecipato al bando della Regione siciliana, denunciano i vertici dell'associazione, "ancora attendono i soldi e non riescono ad avere notizie certe"

Non tutte le imprese del sistema produttivo delle aree urbane colpite dalla pandemia, sono riuscite a trovare ristoro. È la denuncia di Confartigianato Imprese Sicilia che chiede a gran voce al governo regionale di intervenire per fare chiarezza sulla mancata erogazione delle somme del “Bonus Aree Urbane”. Risale a giugno dello scorso anno, infatti, un bando della Regione Siciliana che avrebbe dovuto concedere oltre 25 milioni di contributi a fondo perduto per le microimprese artigiane, commerciali, industriali e di servizi. Ma ci sono aziende che ancora attendono i soldi e non riescono ad avere notizie certe. Il sostegno, dal bando, era previsto a favore delle PMI con sede a Palermo e Bagheria, Messina, Enna e Caltanissetta, Ragusa e Modica ed infine Agrigento. “Sarebbe auspicabile chiarire”, dice Andrea Di Vincenzo, segretario di Confartigianato Sicilia, “i tempi di erogazione per quelle imprese che ancora aspettano il contributo. Non è chiaro neppure se il plafond sia stato esaurito”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,110FansMi piace
462FollowerSegui
325FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli