fbpx

Bronte, il punto nascita resta chiuso. Ma arriva la “consulenza ginecologica”

Dal 1 luglio nella città etnea non nascono più bambini, e non ci sono tempi certi per la riapertura del punto nascita. Il tutto per "carenza di personale specializzato", come ricorda l'Asp di Catania, che da domani all'ambulanza che 24 ore su 24 porta le partorienti nella vicina Biancavilla affiancherà un "Punto di consulenza ginecologica"

Dall’inizio di luglio non nascono più bambini all’ospedale di Bronte. La chiusura del punto nascite del grande centro etneo è stata decisa da Asp per carenza di personale e, per quanto annunciata come “temporanea”, a 20 giorni non ci sono tempi certi per la riapertura. In questo quadro, contestato negli scorsi giorni anche dai sindacati, che danno le maggiori responsabilità della situazione alla Regione siciliana, l’Azienda sanitaria provinciale di Catania annuncia oggi l’arrivo da domani di un nuovo servizio per le gestanti, ovvero il Punto di consulenza ginecologica.

Il Punto di consulenza ginecologica attivo dal 21 luglio

Il servizio sarà operativo dalle ore 8.00 alle ore 14.00 del 21 luglio, da lunedì a venerdì, con l’obiettivo di “offrire attività di monitoraggio, osservazione e consulenza ostetrico-ginecologica alle partorienti”, scrive l’Asp di Catania. Il Punto si aggiunge al servizio di trasporto protetto con ambulanza, operativa tutti i giorni h24, con ostetrica a bordo h24, che fa la spola tra Bronte e Biancavilla.
Le procedure assistenziali e di trasferimento delle partorienti presso l’Ospedale di
Biancavilla sono coordinate dalla Direzione del Dipartimento Materno-Infantile.
“La grave carenza di personale specializzato ha determinato, lo scorso 30 giugno, la
temporanea chiusura del Punto nascita di Bronte. La Direzione aziendale dell’Asp di
Catania, in coerenza con le indicazioni programmatiche dell’Assessorato regionale alla
Salute, continua a portare avanti tutte le possibili iniziative volte a riattivare il servizio
secondo i necessari standard operativi e di sicurezza previsti dalla normativa.”, conclude la nota dell’Azienda sanitaria.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli