fbpx

Catania, alle Ciminiere ricovero per emergenza caldo. Ancora disservizi Enel

La struttura è già fruibile e rimarrà aperta ogni giorno dalle nove alle 21, fino a mercoledì 26 luglio compreso, salvo cambiamenti e necessità. Intanto il Comune chiede "di moderare l’utilizzo dei condizionatori per non contribuire a eventuali nuovi distacchi di corrente"

Il caldo non molla la presa, la rete elettrica e quella idrica continuano a dare disservizi, e il Comune di Catania cerca di correre ai ripari. Da palazzo degli Elefanti informano che nelle scorse ore è stato allestito un ricovero con aria climatizzata per i soggetti fragili al centro fieristico Le Ciminiere, “con l’attivazione delle associazioni di volontariato e dei volontari di Protezione Civile con eventuale servizio di trasporto da/per casa o attraverso l’ausilio della società partecipata comunale Amts e la fornitura di prima assistenza di pasti e bevande”. La struttura è già fruibile e rimarrà aperta ogni giorno dalle nove alle 21, fino a mercoledì 26 luglio compreso, salvo cambiamenti e necessità. Il Comune, si legge in una nota, “raccomanda di informare dell’opportunità gli assistiti senza dimora e i soggetti vulnerabili che si trovano per strada”.

Gli interventi messi in campo

Il ricovero si aggiunge agli interventi stabiliti nell’ordinanza formata nelle scorse ore dal sindaco Enrico Trantino, che prevede l’attivazione del Centro Operativo Comunale (Coc) nella sede della Protezione Civile Comunale, in via Leopoldo Nobili n. 28. Inoltre è stato disposto che le farmacie ospedaliere e quelle di comunità assistano i soggetti che ne fanno richiesta provvedendo alla conservazione o alla sostituzione dei farmaci dalle stesse distribuiti e soggetti a deterioramento se non conservati in maniera corretta I numeri da chiamare per ogni emergenza legata agli effetti del caldo sono lo 095.484000 (disponibile 24 ore su 24), oppure la Polizia Locale ai numeri 095.7424212 o 095.7424224. Da palazzo degli Elefanti chiedono di “seguire le indicazioni dell’ordinanza per prevenire gli effetti delle ondate di calore e di moderare l’utilizzo dei condizionatori d’aria per non contribuire a eventuali nuovi distacchi di corrente elettrica”.

Ingiunzione a Enel Distribuzione

“Abbiamo nuovamente ingiunto a Enel Distribuzione di accelerare al massimo gli interventi di ripristino dell’energia elettrica in tutta la città”, ha detto il sindaco Trantino, “pretendendo tempi certi per le soluzioni che devono comunque essere immediate, per risollevare una città messa in ginocchio da cause da noi indipendenti, più di quanto non lo fosse già per l’incendio all’aeroporto. Di concerto con gli assessori e i dirigenti ai vari rami dell’amministrazione comunale abbiamo redatto un’ordinanza per prevenire gli effetti delle ondate di calore previste per i giorni 23, 24, 25 e 26 luglio per sostenere i soggetti più fragili con azioni specifiche che possano sostenere le condizioni più estreme di disagio. Dobbiamo fare fronte comune”, ha concluso il sindaco, “per questi altri giorni che per il meteo si preannunciano terribili e rialzarci tutti insieme come sempre abbiamo fatto nella nostra storia”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli