fbpx

Catania, “oltre cento somministrazioni di vaccino Novavax”. Come prenotare

Per il commissario all'emergenza Pino Liberti i numeri delle vaccinazioni nel catanese sono in crescita ma "non potranno essere elevatissimi, considerato che la platea si è ridotta"

Crescita lenta, ma costante per il vaccino Novavax. Oltre un centinaio le somministrazioni effettuate nella provincia di Catania. “Non sono tantissime”, spiega il commissario emergenza Covid, Pino Liberti, “ma il dato è in crescita e testimonia che ci sono cittadini, non ancora vaccinati, disponibili ad immunizzarsi. Si tratta di persone molto informate che arrivano nei punti vaccinali chiedendo espressamente il nuovo vaccino”. Alcuni erano già in attesa da qualche settimana, altri hanno deciso di optare per il nuovo vaccino dopo aver parlato con amici e conoscenti o letto articoli giornalistici. “È chiaro”, prosegue Liberti, “che i numeri non potranno essere elevatissimi, considerato che la platea delle persone da vaccinare si è ridotta”.

Leggi anche – Vaccini, un esercito di medici per poche dosi. Un carro da milioni di euro

Efficacia al 90 per cento

Per agevolare le prenotazioni del vaccino Novavax e organizzare la preparazione delle dosi sono attivi due numeri di telefono dedicati, operativi tutti i giorni dalle nove alle 18 (338-4702975/338-4723083). La prenotazione è necessaria poiché per la somministrazione è necessario raggiungere un numero di dieci persone, tante quante sono le dosi che si possono preparare dopo l’apertura di un singolo flacone. Il Novavax si basa su una tecnologia differente rispetto agli altri vaccini e questo sta convincendo i più riottosi ad immunizzarsi. Dopo due somministrazioni si ha una efficacia del 90 per cento. Nella provincia etnea vi è stata una fornitura di oltre 18 mila dosi. Il vaccino è disponibile in tutti i punti vaccinali.

Leggi anche – Covid, in Sicilia ricoveri in calo da cinque settimane. I numeri dei vaccini

Il vaccino per i piccoli

E sta crescendo il numero di utenti che usufruisce del nuovo punto vaccinale di via Pasubio 19 dove, peraltro, è presente un’area per la vaccinazione dei bambini. Anche in questo caso, complessivamente, la crescita è lenta, ma costante. “Immunizzare i piccoli”, ricorda Liberti, “significa proteggere anche gli adulti, in modo particolare gli anziani. Confidiamo nella collaborazione dei medici pediatri, che possono dare ulteriore impulso alle vaccinazioni, ma anche in un ruolo più responsabile dei genitori. Il vaccino nella fascia tra cinque e 11 anni è sicuro ed efficace”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,110FansMi piace
462FollowerSegui
329FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli