fbpx

Contrade dell’Etna, la rassegna del vino torna dal 15 al 17 aprile. Tutte le novità

La manifestazione, che si tiene a Castiglione di Sicilia e che lo scorso anno ha ospitato circa 90 cantine, rilancia con un'edizione ancora più ricca di ospiti, produttori e degustazioni

Rulli di tamburo per “Contrade dell’Etna”, una delle rassegne del vino ormai più gettonate su scala internazionale, approdata alla sua XIV Edizione che, quest’anno, sarà organizzata dal 15 al 17 aprile nella location del “Picciolo Etna Golf Resort”, a Rovittello – Castiglione di Sicilia (in provincia di Catania). A targare questa mirabile tre giorni che coinvolge una platea vastissima e attenta di addetti ai lavori, esperti e pubblico appassionato è la società “Crew” che si prefigge un’edizione più ricca, costruttiva e polarizzante per i protagonisti della scena: i vini del vulcano e i loro produttori.

Il ricordo di Franchetti

L’evento “Contrade dell’Etna” si avvicina e la campagna iscrizioni dei produttori sfreccia spedita con il vento in poppa. Dopo le novanta cantine registrate lo scorso anno, che hanno partecipato con entusiasmo in una kermesse di spiccata rilevanza, in questa stagione, si punta ad alzare l’asticella, a richiamare ulteriori imprese che identificano questo suolo e questo clima e a raggiungere un’utenza sempre più variegata e cospicua mediante un’attrattiva mediatica nazionale e internazionale. L’impronta della manifestazione resta fedele all’idea visionaria del compianto Andrea Franchetti, pioniere indiscusso e indimenticato.

Un volano per l’Etna

“Le adesioni di nuove realtà vinicole che saliranno sul palco di ‘Contrade’ per la prima volta”, dichiara la società Crew, “rappresentano per noi un attestato di stima e fiducia che ci gratifica moltissimo. Il nostro impegno resta fedele all’impronta che Andrea Franchetti ha lasciato nell’universo dei vini etnei in modo indelebile. Il consenso generale che percepiamo è una spinta in più e lo dobbiamo senz’altro all’incremento e allo sviluppo delle attività del settore sull’Etna”. La manifestazione, avrà un assetto sempre più digitale attraverso il sito web di Contrade  www.lecontradedelletna.com  e i social network. Informazioni e contenuti verranno condivisi e veicolati a 360 gradi arricchendo la tre giorni che si articolerà sulla scia della vincente passata edizione.

Il programma dell’evento

Nella prima giornata di sabato 15 aprile, si parte con l’inizio lavori dedicato all’aspetto tecnico-scientifico, curato da personalità del settore che interverranno nella mattinata. Seguiranno le masterclass sui vini del comprensorio, rivolte ai giornalisti, critici, produttori e a tutto il mondo interessato (qui si accederà nelle varie sale del “Picciolo Etna Golf Resort” con prenotazione ed accredito fino ad esaurimento posti: le modalità di partecipazione saranno comunicate successivamente); la seconda giornata di domenica 16 aprirà i battenti dalle ore 9 fino alle 12 per consentire la degustazione alla stampa specializzata per i “Vini En Primeur”; dalle ore 12 alle 19, l’ingresso sarà dedicato al pubblico degli appassionati, con la possibilità di acquistare i biglietti online; la terza giornata di lunedì 17 sarà riservata, come di consueto, agli esponenti del settore horeca e agli addetti ai lavori.

Ospiti d’eccezione

I componenti di “Crew” (Massimo Nicotra e Raffaella Schirò) anticipano che quest’anno, nella data d’apertura di sabato 15 aprile, sono previsti ospiti di notevole caratura, i cui nomi saranno resi noti nelle prossime settimane. La volontà e la preparazione da parte del team organizzativo mira a realizzare occasioni di incontro, confronto e vetrina per promuovere i vini che hanno un carattere identitario e distintivo e meritano di viaggiare in tutto il mondo.

Le cantine partecipanti

Qui di seguito, un primo elenco di cantine partecipanti: Aitala, Alberelli di Giodo, Alcantara, Alessandro di Camporeale, Alta Mora Cusumano, Anima Etnea, Antichi Vinai 1877, Azienda Agricola Antonio Di Mauro, Azienda Agricola Iuppa, Azienda Agricola Raciti, Azienda Agricola Turi, Baglio di Pianetto, Bugia Nen, Buscemi, Camarda, Camporè, Cantina Maugeri, Curtaz Federico, Donnafugata, Famiglia Statella, Feudo Vagliasindi, Firriato, Frank Cornelissen, Girolamo Russo, Graci, Gulfi, I Custodi delle Vigne dell’Etna, La Contea, Le Due Tenute, Massimo Lentsch, Mecori, Nicola Gumina, Nuzzella, Palmento Carranco, Palmento Costanzo, Passopisciaro Vini Franchetti, Planeta, Serafica Terra di Olio e Vino, Sive Natura, Tasca d’Almerita, Tenuta di Fessina, Tenute dei Ciclopi, Tenute Foti Randazzese, Terrafusa, Terra Costantino, Theresa Eccher, Torre Mora, Travaglianti, Vini Calcagno, Vini Calì, Vini di Luca, Vivera.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli