fbpx

Contratto regionali, bloccate le trattative all’Aran. Protesta il 25 maggio

Siad-Csa-Cisal, Cobas-Codir e Sadirs, che rappresentano oltre il 60 per cento dei lavoratori regionali, annunciano lo stop alle trattative per il rinnovo, e una doppia protesta in piazza a Palermo e Catania

All’Aran Sicilia, Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni Sicilia, bloccato il rinnovo del contratto dei lavoratori regionali. La notizia viene dai maggiori sindacati di categoria, “Siad-Csa-Cisal, Cobas-Codir e Sadirs, che rappresentano oltre il 60 per cento dei lavoratori. Grazie all’opposizione fatta l’Aran ha ufficialmente sospeso le trattative sul rinnovo del contratto dei regionali. Non accettiamo alcun compromesso, il Governo stanzi le risorse per la riqualificazione del personale. Il 25 maggio saremo anche noi in piazza, a Palermo e a Catania, per dire no all’ennesima presa in giro ai danni dei dipendenti”. Lo dicono Giuseppe Badagliacca e Angelo Lo Curto del Siad-Csa-Cisal.

Leggi anche – Adeguamento contratto regionali, per i sindacati stanziamento “insufficiente”

Risorse giudicate insufficienti

Il benestare all’adeguamento del contratto era stato dato dall’Ars a inizio maggio, ma la proposta aveva subito ricevuto l’opposizione dei sindacati dei lavoratori: lo stanziamento per l’adeguamento contrattuale, da riportare allo stesso livello dei lavoratori statali, è stato infatti giudicato insufficiente. “I lavoratori non intendono più subire prese in giro dal presidente della regione siciliana di turno e dalla giunta regionale tutta in materia di mancata riforma della burocrazia regionale. Il governo regionale, nonostante si fosse più volte impegnato, non ha stanziato le risorse necessarie alla riqualificazione e riclassificazione di tutto il personale, vanificando, di fatto, anni di battaglie sindacali e tavoli contrattuali e, cosa ancora più grave, vorrebbe arrivare alla sottoscrizione di un contratto di lavoro fatto di lacrime e sangue in cambio di una scodella di brodaglia”, aggiungono i segretari di Cobas/Codir – Sadirs.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli