fbpx

Etna Comics 2024, prende il via a Catania il festival della cultura pop

Da Etna Comics Plaza a Zo – Centro Culture Contemporanee, passando per i padiglioni del centro fieristico Le Ciminiere, nel 2024 i colori della manifestazione hanno abbracciato una fetta in più della città

Etna Comics 2024 è iniziato, e andrà avanti fino al 9 giugno. Con nuovi spazi e percorsi completamente ridisegnati, ma con lo stesso entusiasmo di sempre, ha preso il via questa mattina la dodicesima edizione del Festival internazionale del fumetto, del gioco e della cultura pop. Da Etna Comics Plaza a Zo – Centro Culture Contemporanee, passando per i padiglioni del centro fieristico Le Ciminiere, quest’anno i colori della manifestazione hanno abbracciato una fetta in più della città, grazie alla preziosa collaborazione con il Comune di Catania e Fce.

A piazza Giovanni XXIII una festa parallela (gratis)

E così piazza Giovanni XXIII è diventata teatro di un grande festa parallela alla kermesse dove, fino a domenica, senza biglietto, sarà possibile sorseggiare un drink tra buona musica e cibo sfizioso, godendo di una prospettiva inusuale e assolutamente diversa di questo scorcio della città. Un grande inizio, lanciato dal solito entusiasmo dei tanti che non vedevano l’ora di tornare a varcare i cancelli della struttura che dal 2011 ospita una manifestazione cresciuta esponenzialmente nei numeri e nell’offerta. A dare ufficialmente il via alla prima giornata, il tradizionale taglio del nastro, alla presenza del sindaco del Comune e della Città metropolitana di Catania, Enrico Trantino, del presidente dell’Ars, Gaetano Galvagno, del vice questore, Manuela Recca, del capo di gabinetto della prefettura etnea, Antonio Gullì, e di Pietro Bacci di Poliziamoderna, la rivista ufficiale della Polizia di Stato.

Da Tuccio Musumeci a Zerocalcare

Un’esplosione di colori a fare da cornice ad un fitto programma di appuntamenti a Etna Comics 2024, con Zerocalcare, autore del manifesto di quest’anno, protagonista di una conferenza insieme a Ester Cardella, che ha realizzato invece il manifesto variant. Due opere legate dallo stesso filo conduttore: l’omaggio al celebre premio Nobel per la letteratura, Luigi Pirandello. Grande entusiasmo in Artist Alley per i due americani Darick Robertson e Charles Vess, e per la fumettista campana Mirka Andolfo, punta di diamante del colosso statunitense DC Comics. Applausi a scena aperta per l’attore catanese Tuccio Musumeci, che ha ricevuto il Premio Uzeta di Etna Comics alla carriera, e il regista Alfredo Lo Piero, impegnati in un panel dedicato al film “Un viaggio per incontrare Mimì”.

C’era anche l’attore pornografico Rocco Siffredi

Ha scherzato al suo arrivo in fiera, complimentandosi con lo staff per l’ambiente trovato, Rocco Siffredi, accolto da centinaia di fan in Creator Lounge per l’incontro dedicato a Supersex, la serie trasmessa da Netflix e ispirata alla storia e alla carriera del noto attore. Con lui anche la regista Francesca Mazzoleni, originaria di Catania. A chiudere sul palco la prima giornata, il Coro lirico siciliano, con un emozionante tributo a Franco Battiato ed Ennio Morricone. Domani un programma altrettanto ricco, a partire dal meet&greet fissato per le 11:00 in area Movie con Ross Mullan, noto al grande pubblico per aver interpretato il White Walker ne “Il trono di spade”.

Il Premio D’Arrigo a Zercalcare

Alle 15:00 in Creator Lounge il Doppio anch’io con Fabrizio Mazzotta e i doppiatori di Hazbin Hotel, Rossa Caputo e Riccardo Suarez, che a seguire saranno nel backstage del palco per la reunion dedicata alla serie animata. Sempre alle 15, in area Movie, in anteprima per l’Italia e alla vigilia degli Europei in Germania l’incontro su “In campo 2024”, realizzato in collaborazione con il Catania Film Fest. Ancora protagoniste, dalle 16 in area Taboocom, le attiviste Clizia De Rossi e Nadia Lauricella, con Christine Puglisi. Alle 16:30, direttamente dalla fortunata serie Rai “Makari”, incontro in area Movie con gli attori Ester Pantano e Domenico Centamore. A partire dalle 20:30, in area Palco, la decima edizione del Premio Angelo D’Arrigo, presentato da Ruggero Sardo e consegnato al fumettista Zerocalcare e alla biologa Barbara Gallavotti, che vedrà anche la partecipazione di Francesco CentorameEster PantanoGiovanni ArezzoRuggero Galli e Giancane. La serata sarà impreziosita dal concerto dei Nanowar of Steel. Per accedere all’evento sarà necessario ritirare il braccialetto allo stand della fondazione Angelo D’Arrigo, con una donazione minima di 12€.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli