fbpx

Ex ponte Graci, pagherà la Regione

Misterbianco e Motta Sant'Anastasia saranno collegate da un nuovo ponte dopo l'abbattimento dell'ex ponte Graci. La Regione ha promesso un investimento da oltre due milioni e 300 mila euro attraverso un accordo quadro con l'Anas

Sopralluogo dell’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone nell’area dell’ex Ponte Graci, sulla Ss 121 Catania-Paternò, fra Misterbianco e Motta Sant’Anastasia.
«Abbiamo verificato lo stato dei luoghi – dichiara Falcone – e incontrato i rappresentanti delle due città che, con la demolizione del ponte, hanno perso un collegamento vitale per cittadini e imprese. Avevamo preso l’impegno per la rapida ricostruzione dell’infrastruttura e così sarà: il Governo Musumeci investirà oltre due milioni e 300 mila euro attraverso un accordo quadro con l’Anas».

Effettuato un sopralluogo

Presenti il sindaco di Motta Anastasia Carrà, i parlamentari Josè Marano e Luciano Cantone, e i rappresentanti delle associazioni civiche di Misterbianco. Il ponte che insiste sulla Ss 121 era stato abbattuto d’urgenza dall’Anas, lo scorso settembre, a causa di gravi danneggiamenti alle travi dovuti all’impatto di un mezzo pesante.

La promessa di delibera

«Come promesso all’indomani della demolizione – prosegue Falcone – mercoledì firmeremo la convenzione fra Regione e Anas per la rapida ricostruzione del ponte. Poi giovedì il Governo Musumeci delibererà in giunta lo stanziamento da oltre due milioni che metteremo in campo. Nel frattempo, l’Anas entro venti giorni dovrà fornirci il progetto e poi, ancora, si procederà a tappe forzate per l’avvio dei lavori. I tempi della burocrazia – conclude l’assessore Falcone – devono tenere conto delle esigenze del territorio, delle attività produttive e della vita quotidiana delle comunità di Misterbianco e Motta».

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,945FansMi piace
511FollowerSegui
341FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli