fbpx

Fondi Ue, sbloccati 1,3 miliardi. Accordo tra Provenzano e Musumeci

La Cabina di regia presieduta dal ministro per il Sud ha approvato la rimodulazione in chiave anti-Covid. Soddisfazione del governo regionale, ma anche dall'opposizione Pd

La Cabina di regia presieduta dal ministro per il Sud Giuseppe Provenzano ha approvato questa mattina la riprogrammazione dei Fondi europei proposta dal governo regionale. Si tratta di 1,3 miliardi di euro di risorse – già disponibili e mai utilizzate – che il governo Musumeci intende utilizzare, per interventi anche infrastrutturali, per far fronte all’emergenza post Covid. La voce più significativa è quella dei 380 milioni di euro a favore degli enti locali dell’Isola. I Comuni potranno impegnare sia il Fondo perequativo, pari a 263 milioni e utile a ripianare i mancati introiti dalla Tari e delle tasse di suolo pubblico. Sono inoltre previste somme destinate al al pagamento delle rate dei mutui degli Enti locali (115 milioni) e della finanza pubblica locale (140 milioni).

Leggi anche – Provenzano a Gela promette le Zes. Ed è polemica sui fondi Ue

Musumeci: “confronto costruttivo”

“Sono soddisfatto – sottolinea il presidente della Regione Nello Musumeci – per l’approvazione della nostra proposta, che ci ha visti impegnati in un confronto costruttivo e leale con il ministro Provenzano”. I fondi, la cui riprogrammazione è stata negli scorsi mesi teatro di scontro tra il governo regionale e lo stesso ministro Provenzano, permetterà di far fronte agli impegni presi in piena “prima ondata” dalla Regione con la legge di Bilancio.

Leggi anche – Covid-19, rimodulare i fondi europei. “Nessun furto al Sud”

La soddisfazione del Pd Sicilia

“A tempo di record il Governo nazionale, dimostrando grande attenzione alla Sicilia e ai siciliani, sblocca le risorse”. Grazie ad una istruttoria lampo del ministero per il Sud è stata infatti approvata la riprogrammazione dei fondi POC, dell’FSC, del Fondo Sociale Europeo e P.O.Fesr, nonostante l’evidente ritardo con cui la Regione siciliana, ai primi di dicembre, ha trasmesso gli atti a Roma”. Lo comunica il segretario regionale del Pd Sicilia, Anthony Barbagallo, che rivolge un ringraziamento al ministro Provenzano. Il provvedimento sblocca inoltre, tra le altre, risorse per acquisto di materiale per la ‘Didattica a distanza’ e per il potenziamento delle sedi di scuole e università (40 milioni), per il piano straordinario per il contrasto alla dispersione scolastica (20 milioni per il triennio 2020-2022) , per gli aiuti alle imprese (130 milioni per il bonus Sicilia), per l’editoria, sia cartacea sia digitale, delle tv e delle agenzie di stampa (10 milioni), per l’edilizia pubblica (27 milioni).

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli