fbpx

Gal Etna, ecco i nuovi amministratori. A breve il presidente

Nominati i sette componenti del Cda, tre per la parte pubblica e quattro per la parte privata. Il passo successivo sarà la prima convocazione ufficiale, nel corso della quale dovranno essere nominato il presidente ed il vice presidente

Nominato oggi pomeriggio il nuovo consiglio di amministrazione del Gal Etna. Nel corso della riunione a Villa delle Favare a Biancavilla, sono stati nominati i nuovi sette componenti del Gruppo di azione locale, tre per la parte pubblica e quattro per la parte privata. Ad essere stati nominati, per la parte pubblica, sono: il sindaco di Paternò, Nino Naso; Antonio Portale, già presidente del Consiglio comunale di Biancavilla, il cui nome è stato indicato dal sindaco biancavillese, Antonio Bonanno e Maria Stella Corsaro, già consigliera comunale, indicata dal sindaco di Adrano, Fabio Mancuso. Per la parte privata siederanno nel Cda: Sara Bua, per il Consorzio di tutela pistacchio; Federico Floresta, indicato dall’associazione Vulcan; Giuseppe Cusimano, indicato dal Consorzio Euroagrumi e Maria Spalletta, indicata dal Consorzio System Etna Sud. I componenti del nuovo Cda devono ora sciogliere la riserva rispetto all’accettazione della carica. Passo successivo la prima convocazione ufficiale, nel corso della quale dovranno essere nominato il presidente ed il vicepresidente. Intanto un grazie è stato espresso in maniera unanime al Cda uscente e al suo presidente Vincenzo Maccarrone, in carica dal 2018 ad oggi. “Nell’augurare un buon lavoro al nuovo Cda – ha evidenziato il presidente uscente, Maccarrone – mi auguro che il lavoro fin qui svolto da tutto il Consiglio di amministrazione che ho presieduto e che ha contributo alla crescita e sviluppo delle aziende del territorio, possa essere proseguito dalla nuova compagine”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,945FansMi piace
511FollowerSegui
341FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli