fbpx

Gela, il porto rifugio lo mette a posto l’Eni con 5,3 milioni di euro

I lavori, che saranno gestiti dall'Autorità di sistema portuale del mare della Sicilia occidentale, riguardano principalmente le attività di dragaggio del porto per dare una soluzione definitiva ai ricorrenti problemi di insabbiamento

Ripristinare e potenziare il porto rifugio di Gela: sarà possibile grazie a un accordo tra la Regione Siciliana e l’Eni. La società di idrocarburi finanzierà interventi sull’infrastruttura per più di 5,3 milioni di euro. I lavori, che saranno gestiti dall’Autorità di sistema portuale del mare della Sicilia occidentale, riguardano principalmente le attività di dragaggio del porto per dare una soluzione definitiva ai ricorrenti problemi di insabbiamento. Si tratta di uno degli aspetti del protocollo che, sostituendo quello del 2016, sarà sottoscritto tra Regione Siciliana, Comune di Gela, Autorità di sistema portuale del mare della Sicilia occidentale, Eni spa, Eni Mediterranean Idrocarburi spa, Raffineria di Gela spa, dipartimento regionale della Protezione civile.

Porto dedicato ad attività turistiche e commerciali

Il porto rifugio di Gela è un’infrastruttura artificiale realizzata negli anni Cinquanta e originariamente pensata per difendere la città delle correnti e dai venti. Fu poi destinata principalmente, grazie al suo ampliamento, alle attività turistiche da diporto e pesca commerciale. Nell’aprile 2022 la sua gestione è passata dalla Regione all’Autorità di sistema portuale del mare di Sicilia occidentale, con la titolarità che è però rimasta sempre in capo alla Regione. “Il porto di rifugio di Gela – dice l’assessore regionale alle Infrastrutture, Alessandro Aricò – ha un’importanza strategica per tutta l’area, sia da un punto di vista commerciale che turistico. Per questo mi sono voluto occupare degli interventi necessari sin dai primi giorni del mio insediamento. Adesso, con il via libera della giunta ai nuovi accordi, facciamo un concreto passo avanti verso i lavori che restituiranno alla città un’infrastruttura essenziale per il rilancio economico del territorio”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

24,800FansMi piace
691FollowerSegui
392FollowerSegui
652IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli