fbpx

In Sicilia tre quarti delle imprese sono a conduzione familiare

Secondo i dati raccolti dal XII Osservatorio Aub e da Istat, la maggioranza delle imprese dell'Isola è a conduzione familiare. E dovrà affrontare entro il 2023 il passaggio generazionale. Il vademecum di Sicindustria e Lumsa

Mai come adesso, l’adozione di sistemi di corporate governance per una gestione dello sviluppo sostenibile interessa le pmi, chiamate a includere le considerazioni ambientali, sociali e di governance nelle proprie organizzazioni. E, di queste, una fetta rilevante è quella rappresentata dalle aziende familiari che, secondo i dati raccolti dal XII Osservatorio Aub (Aidaf-Unicredit-Bocconi) pubblicato a gennaio 2021, si confermano essere l’ossatura imprenditoriale ed economica italiana con oltre l’80 per cento rispetto al totale delle imprese esistenti. Un trend in linea con la Sicilia visto che, secondo i dati più recenti dell’Istat, il 75,8 per cento delle imprese dell’Isola con oltre tre addetti, pari a quasi 42.800 aziende, è controllata da una persona fisica o da una famiglia e quasi un quinto di queste (19,3 per cento) tra il 2013 e il 2023 ha affrontato o affronterà il passaggio del testimone. Trapani è la provincia in cima alla lista per incidenza di imprese (il 24,1 per cento) con oltre 3 addetti controllate da una persona fisica o da una famiglia che tra il 2013 e il 2023 ha affrontato o affronterà il passaggio generazionale. Seguono Ragusa (22,1 per cento), Caltanissetta (19,8 per cento), Siracusa (19,7 per cento), Catania (19,3 per cento), Messina (18,9 per cento), Enna (17,6 per cento), Palermo (17,6 per cento) e Agrigento (14,4 per cento). Un momento delicato in quanto alla terza generazione sopravvive solo il 15-20 per cento delle imprese. Dati che dimostrano come sia il momento di gestire al meglio la fase di transizione.

Le sfide del rinnovamento delle pmi siciliane

Di questo e delle sfide verso il rinnovamento a cui sono chiamate le pmi siciliane, si è discusso il 15 dicembre all’incontro dal titolo “Imprese familiari e corporate governance. Sfide e opportunità per le pmi siciliane organizzato dal Gruppo dei Giovani imprenditori di Sicindustria Palermo e dall’Università Lumsa. “Imprese familiari e passaggio generazionale – ha detto il presidente dei Giovani imprenditori di Sicindustria Palermo, Maria Elena Oddo – è un tema che sta ci molto a cuore. L’obiettivo di Sicindustria è quello fornire gli strumenti alle imprese per gestire nel migliore dei modi questo passaggio. In realtà una gestione che segue regole precise e trasparenti è condizione essenziale per il sistema finanziario e bancario per l’accesso al credito o per gli investitori che decidono di supportare la crescita dell’impresa mediante apporti nel capitale, come ad esempio venture capital e private equity. È evidente quindi come il tema della corporate governance sia dirimente per tutti”.

Confronto tra accademici, professionisti e imprese

“Quello di oggi – ha sottolineato il presidente di Sicindustria, Gregory Bongiorno – è stato un momento di confronto tra accademici, professionisti e imprese per spiegare l’evoluzione e l’introduzione dei nuovi principi nei sistemi di governance, del perché e del come prevederli nelle pmi con l’auspicio che si incoraggi ogni imprenditore a un processo di verifica interna della propria organizzazione aziendale anche rispetto a futuri passaggi generazionali”. Ai lavori hanno preso parte il vicepresidente della Regione siciliana, Gaetano Armao, che si è soffermato sulle misure di finanziamento alle imprese messe a disposizione dall’Irfis; il presidente di Sicindustria Palermo, Giuseppe Russello; Gabriele Carapezza Figlia, direttore del Dipartimento di Giurisprudenza della Lumsa di Palermo; Giovanni Battista Dagnino, professore ordinario di Corporate governance and strategic leadership (Lumsa); Vincenzo Criscuoli, avvocato e docente Master School (Lumsa); Vincenzo Battiloro, avvocato e docente di Diritto commerciale (Lumsa); Nicolò La Barbera, consigliere Fondazione Nazionale Commercialisti e docente finanza aziendale applicata (Lumsa); Marco Ventura, ceo CMP Consulting. Hanno portato la propria testimonianza di impresa familiare: Marcello e Andrea Mangia (Aeroviaggi); Pietro Settimo Semilia (Gruppo Semilia); Giovanni Guajana (Guajana Ferramenta); e Filippo Salerno (Salerno Packaging).

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli