fbpx

Inail Sicilia, il trapanese Giovanni Asaro nuovo direttore regionale

Tra le priorità del nuovo direttore, già alla guida dell'istituto siciliano dal 2011 al 2013, dare "supporto e consulenza alle aziende del territorio sui temi della salute e sicurezza sul lavoro"

Dal primo gennaio Giovanni Asaro si è insediato alla guida della Direzione regionale dell’Inail Sicilia, nella storica sede di Viale del Fante a Palermo, che aveva già diretto dal 2011 al 2013. Trapanese, classe 1959, laureato in giurisprudenza e procuratore legale. Dopo una carriera decennale da funzionario dell’Istituto è entrato nei ruoli dirigenziali dell’Inail nel 2000 guidando diverse sedi territoriali e uffici dirigenziali fino al 2011 quando, con incarico di livello generale, ha diretto prima la Direzione regionale Sicilia per poi approdare alla guida della Puglia, della Toscana ed infine al vertice della Direzione regionale Piemonte.

Il programma del presidente

“Ritorno nella mia terra con rinnovato entusiasmo ed impegno alimentato dall’esperienza maturata in altre realtà territoriali”, ha detto il neo direttore regionale Inail. “Il mio impegno e quello di tutta la struttura regionale saranno diretti a garantire, prioritariamente, adeguati livelli di assistenza per le prestazioni in favore dei lavoratori infortunati, fornendo, inoltre, supporto e consulenza alle aziende del territorio sui temi della salute e sicurezza sul lavoro. Inoltre ricercheremo le migliori forme di collaborazione con le Istituzioni e le parti sociali”, conclude Asaro, “per realizzare un’efficace tutela dei lavoratori siciliani e contribuire, in tal senso, a rendere un servizio sempre più rispondente alle esigenze del mondo delle imprese che operano in Regione”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

21,128FansMi piace
511FollowerSegui
350FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli