fbpx

Intelligenza artificiale, le proposte di Xenia progetti al Mecspe di Bologna

Per la principale Fiera dedicata all’innovazione dell’industria manifatturiera che si aprirà domani l’azienda siciliana presenterà tre soluzioni in grado di migliorare la sicurezza sul lavoro abbattendo l’incidentalità

Realtà aumentata e intelligenza artificiale sono al centro di tre proposte che l’azienda catanese Xenia progetti presenterà al Mecspe, la principale fiera dedicata all’innovazione dell’industria manifatturiera che si aprirà domani a Bologna. Al centro, la sicurezza nel lavoro. Nel 2022 infatti gli incidenti mortali sul lavoro in Italia sono stati 790, con un aumento del 25,6 per cento delle denunce di infortuni rispetto al 2021.

Safer, analizzare i dati video col computer learning

Il primo dei progetti si chiama Safer. Si tratta di una tecnologia nata dalla partecipata Xenia Network Solutions, nasce proprio per abbattere l’incidentalità nel lavoro. Attraverso l’utilizzo di videocamere fisse, come quelle di videosorveglianza, e di altre mobili installate nei cantieri di lavoro, Safer è analizza i dati video e, grazie agli algoritmi di computer learning, può individuare situazioni di pericolo che vengono comunicate in tempo reale al responsabile della sicurezza e ai lavoratori stessi affinché vi pongano rimedio prima del verificarsi dell’incidente. “Il sistema – dice l’ingegnere Giuseppe Sorbello, presidente di Xenia progetti – è stato pensato per aumentare la sicurezza in ambienti rischiosi caratterizzati da mezzi in movimento, come i cantieri edili e stradali. Inoltre, sono possibili ulteriori implementazioni, su cui stiamo già lavorando, per adattarlo ad altri ambienti di lavoro”. Il progetto Safer, concluso nel giugno 2022, è stato realizzato da Xenia Network Solutions Srl nell’ambito del bando N3 del Centro di Competenza Artes 4.0 che prevedeva il finanziamento di “Progetti di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale basati su tecnologie Industry 4.0”.

Un supporto all’attività lavorativa nei laboratori industriali

Un secondo progetto, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico attraverso il Fondo Crescita Sostenibile (Fcs), ha lo scopo di fornire una soluzione per supportare l’attività lavorativa e migliorare la sicurezza sul lavoro in ambienti di tipo industriale, in particolare nei laboratori di collaudo e riparazione di schede elettroniche. Sono stati realizzati quattro diversi casi d’uso che consentiranno al lavoratore, dotato di dispositivi indossabili, di ricevere indicazioni sulle attività da compiere, essere avvisato riguardo a situazioni di potenziale pericolo, essere formato al lavoro da compiere ed essere assistito nel raggiungimento degli obiettivi di risparmio energetico. Gli scenari di potenziale rischio, già catalogati in fase di programmazione grazie ad algoritmi di predizione delle interazioni, vengono previsti con adeguato anticipo e segnalati attraverso un allarme sonoro o indicazioni visive.

Formazione e gestione di impianti complessi

La terza soluzione che verrà presentata da Xenia durante il Mecspe è stata pensata per la formazione delle persone e la manutenzione degli impianti industriali attraverso la realtà aumentata. Alla base del suo funzionamento vi è la creazione di una replica (“digital twin”, letteralmente “gemello digitale”) dell’impianto, in modo tale che possa essere manipolato attraverso la visione “aumentata”. Davanti all’impianto, sempre attraverso un dispositivo indossabile (Smart Glasses), è possibile vedere “l’impianto replica” e, ai fini della formazione, si possono ricevere delle istruzioni come, ad esempio, aprire una valvola o chiudere un setto. In questa maniera il lavoratore esperto (o un nuovo assunto da formare) può essere guidato passo dopo passo, attraverso opportuni ologrammi visualizzati nel suo campo visivo. La soluzione è utile soprattutto quando si eseguono attività di manutenzione di impianti complessi, con l’obiettivo di ridurre al minimo gli errori anche delle persone più esperte.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

21,128FansMi piace
511FollowerSegui
373FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli