fbpx

Irca, il 9 aprile sciopero e manifestazione dei dipendenti

I dipendenti di Irca/Crias/Ircac sciopereranno martedì 9 aprile e terranno una manifestazione davanti alla presidenza della Regione. La protesta è organizzata dai sindacati di categoria Fabi, First Cisl, Fisac Cgil, Uilca Uil, Unisin, Ugl credito

I dipendenti di Irca/Crias/Ircac sciopereranno martedì 9 aprile e terranno una manifestazione davanti a palazzo d’Orleans,  sede delle presidenza della Regione, a partire dalle 10. La protesta è organizzata dai sindacati di categoria Fabi, First Cisl, Fisac Cgil, Uilca Uil, Unisin, Ugl credito. In una nota inviata al Presidente della regione e all’assessore regionale alle attività produttive, i sindacati contestano li ritardi nell’erogazione degli stipendi, “cosa – scrivono- mai avvenuta in 70 anni”. E criticano il consiglio di amministrazione dell’istituto regionale per il credito alle imprese che “in 15 mesi- scrivono- si è contraddistinto per il far nulla, non riuscendo neanche ad ottemperare alla ordinaria gestione degli enti con l’aggravante della elusione delle relazioni industriali”.

“Imbarazzante valzer di direttori facenti funzione”

Scrivono ancora i sindacati: “Si continua ad assistere all’imbarazzante valzer di direttori generali facenti funzione, per manifesta incapacità nel riuscire a deliberare un bando per l’assunzione in servizio del vertice amministrativo di ruolo. Non vi è traccia del piano industriale, fondamentale per la nascita di IRCA, del recepimento del nuovo CCNL di settore del novembre 2023, del regolamento organico dei dipendenti, del nuovo sistema informatico”. Altre questioni sul tappeto la carenza di personale e il mancato riconoscimento a tutti i dipendenti di Irca del trattamento economico e giuridico previsto dall’ultimo contratto nazionale di lavoro firmato con l’Abi. Al governo regionale i sindacati chiedono di intervenire sul cda per risolvere i problemi aperti.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli