fbpx

L’Asp dona sei defibrillatori alla Corte d’Appello di Catania

I dispositivi saranno collocati in sei Uffici Giudiziari di Catania. Pennisi: "Strumenti importanti e molte volte decisivi per ridurre i danni conseguenti ad un arresto cardiaco". L’impegno per l’Asp di Catania prosegue con la realizzazione dei corsi di formazione

Sei nuovi defibrillatori automatici d’emergenza (Dae) a disposizione della Corte d’Appello di Catania. I presidi, donati dall’Azienda sanitaria etnea, saranno collocati nei seguenti Uffici Giudiziari di Catania: Ufficio Giudiziario Minorile (via Franchetti); Sezione Lavoro (via Guardia della Carvana); Tribunale di Sorveglianza (via Castorina); Ufficio del Giudice di Pace civile (via Imbriani); Ufficio del Giudice di Pace penale e Ufficio NEP (via D’Annunzio). Contestualmente alla consegna dei DAE è stato sottoscritto fra le parti il Comodato d’uso gratuito, della durata di cinque anni, con il quale si rilancia l’impegno comune per la prevenzione e la sicurezza della salute negli ambienti di lavoro.

Formazione per gli operatori degli uffici giudiziari

“Voglio ringraziare l’attuale e la precedente Direzione dell’Asp di Catania – ha detto il
presidente della Corte d’Appello, Filippo Pennisi – per questa donazione che ci permette di dotare di dispositivi salvavita alcuni Uffici nei quali si registra una numerosa presenza di operatori e di utenza. L’esperienza insegna che sono strumenti importanti e molte volte decisivi per ridurre i danni conseguenti ad un arresto cardiaco, fino al punto di evitare la morte della persona colpita”. “L’impegno per l’Asp di Catania – ha detto il commissario straordinario dell’Azienda sanitaria etnea, Giuseppe Laganga Senzio – proseguirà con la realizzazione di corsi di formazione per gli operatori degli Uffici Giudiziari, in modo da garantire un corretto utilizzo dei defibrillatori in caso di necessità, insieme all’applicazione delle manovre salvavita”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli