fbpx

Lavoro, da Regione ok a integrazione oraria per Asu dei Beni culturali 

Per i lavoratori Asu impegnati in attività socialmente utili nei siti culturali della Sicilia ci sarà una integrazione oraria. Passeranno infatti da 20 a 36 ore, ha annunciato la Regione siciliana

Il personale Asu, ovvero i lavoratori impegnati in attività socialmente utili nei siti culturali della Regione siciliana, avrà l’integrazione oraria fino al prossimo 31 dicembre 2024. La giunta Schifani ha approvato la proposta di delibera presentata dall’assessore regionale ai Beni culturali, Francesco Scarpinato, con l’iscrizione in bilancio di 3 milioni di euro. 

Scarpinato: “Incontro alle aspettative di 270 lavoratori”

“Un provvedimento – dice Scarpinato – che va incontro alle legittime aspettative di ben 270 lavoratori in servizio in tutta la Sicilia, che così potranno aumentare l’impegno settimanale da 20 a 36 ore, ma anche all’esigenza di garantire la piena funzionalità delle sedi culturali centrali e periferiche”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli