fbpx

Le Salinelle di Paternò si risvegliano: segno che l’Etna accumula energia

Gli sviluppi di queste fenomenologie saranno di lungo termine (sicuramente molti mesi) e non sono quindi collegabili con l’attività attuale del vulcano. Il monitoraggio dell'Ingv

Le Salinelle di Paternò tornano a fare parlare di sé. Da alcune settimane, infatti, i vulcanetti di fango ubicati alla periferia ovest di Paternò mostrano un’attività eruttiva più intensa del solito. Nuove bocche emissive si sono formate soprattutto nella porzione orientale dell’area (quella, per intenderci, più prossima all’ex velodromo) e persino lungo la strada che costeggia il sito. Inoltre, un nuovo vulcanetto fangoso si sta edificando a monte di questa zona raggiungendo ad oggi quasi un metro di elevazione. A causa di questa nuova attività, le acque salmastre e fangose, che presentano anche una temperatura anomala superiore ai 30°, hanno traboccato dal muretto di recinzione dell’area invadendo le strade limitrofe fino quasi a lambire alcune case del paese.

Sviluppo di lungo termine per il vulcano

Grazie agli studi effettuati dall’INGV negli ultimi trent’anni e grazie al monitoraggio periodico della temperatura e della composizione dei gas e delle acque che l’istituto effettua costantemente, è accertato che periodi di maggiore attività delle Salinelle riflettono aumenti di pressione di gas magmatico nei serbatoi profondi che alimentano l’attività dell’Etna. Ciò che si osserva oggi alle Salinelle è dunque un’indicazione che il sistema di alimentazione etneo più profondo (quindi al di sotto dei 10 km dalla superficie) sta accumulando energia, anche se gli sviluppi di queste fenomenologie saranno di lungo termine (sicuramente molti mesi) e non sono quindi collegabili con l’attività attuale dell’Etna. La situazione è comunque sotto costante osservazione da parte degli esperti dell’INGV.

Salvatore Giammanco
Salvatore Giammanco
Primo ricercatore/Senior researcher presso l'Osservatorio etneo, sezione di Catania, dell'INGV, Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia

Dello stesso autore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

18,249FansMi piace
313FollowerSegui
341FollowerSegui
- Pubblicità -spot_img

Della stessa rubrica