fbpx

Librino, accordo Comune-Iacp. Sunia Catania: “Rischi al palazzo di Cemento”

Accordo da 12,5 milioni di euro per il completamento di due "torri". Le associazioni lanciano l'allarme sulla situazione della torre Leone

Un protocollo d’intesa per realizzare i lavori di recupero edilizio delle due torri di viale Biagio Pecorino e via San Teodoro, a Librino. È l’accordo sottoscritto tra il Comune di Catania e l’Istituto autonomo case popolari etneo. Ad illustrarlo domani – alle 10.30, nella Sala Giunta di palazzo degli Elefanti – saranno il sindaco Salvo Pogliese e il presidente dell’Iacp Angelo Sicali. I due immobili sono in attesa di essere finiti da circa venticinque anni. Con il completamento si renderebbero disponibili altri 144 alloggi da destinare a famiglie bisognose con disagio abitativo.

Un accordo da 12,5 milioni di euro

All’iniziativa parteciperanno l’assessore Sergio Parisi, con il direttore delle politiche comunitarie Fabio Finocchiaro, e il direttore generale dell’Iacp Salvo Bella, ente proprietario degli immobili che concede al Comune di Catania la possibilità di effettuare i lavori di recupero e completamento. Successivamente l’ente curerà i rapporti con gli assegnatari degli immobili e la manutenzione straordinaria degli stessi. L’accordo prevede che i lavori, dell’importo complessivo di 12,5 milioni di euro, siano finanziati con fondi gestiti dal Comune, provenienti dalla programmazione comunitaria e nazionale. L’amministrazione comunale ha già in fase di aggiudicazione la gara per la progettazione degli interventi di completamento e riqualificazione dei due grandi immobili, per eseguire i lavori che saranno avviati immediatamente dopo.

Sunia Catania: “Serve una road map”

La situazione dell’edilizia pubblica a Librino sarà al centro di una conferenza stampa del Sunia di Catania insieme alla Piattaforma per Librino. L’incontro si terrà venerdì 5 marzo alle ore 10.30, di fronte l’ex “palazzo di cemento” di Viale Moncada 3. Le associazioni segnalano il permanere delle difficoltà che incombono giornalmente sugli assegnatari della “Torre Leone”, abbandonati tra lavori ancora incompleti e continue emergenze. Per questo chiedono all’amministrazione comunale di convocare una conferenza dei servizi per definire una “road map” delle azioni da intraprendere in tempi brevi, per consentire agli assegnatari una buon qualità della vita e per individuare le criticità e gli interventi da richiedere all’impresa che ha effettuato i lavori. 

Le problematiche degli alloggi

Nonostante gli alloggi siano stati assegnati già da un mese e mezzo, infatti, “gli impianti incompleti, la difficile gestione del condominio, la mancata fornitura di servizi importanti come quello del gas, la scarsa celerità d’intervento delle aziende che forniscono i servizi, il mancato completamento delle assegnazioni, affliggono tutti coloro che oggi godono di un sacrosanto diritto alla casa, ma solo a metà”, spiegano Giusi Milazzo, segretaria generale del Sunia e Sara Fagone, portavoce della Piattaforma per Librino. “Senza contare i nuovi problemi che temiamo stiano per esplodere. Crediamo infatti che alcuni lavori non siano stati eseguiti a regola d’arte”.

“Necessario fare presto”

Per Sunia e Piattaforma per Librino, “è necessario fare presto, sia perché riteniamo che nel caso in cui perdurino le difficoltà, già da tempo denunciate da queste organizzazioni, la scommessa fatta sul Palazzo, sottratto all’utilizzo delle mafie, sia davvero a rischio di fallimento, sia perché è importante che l’Amministrazione pretenda ogni possibile intervento da parte dell’impresa per ovviare ad un’eventuale esecuzione frettolosa”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,110FansMi piace
462FollowerSegui
324FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli