fbpx

Loculi ai Rotoli, domani parte l’attesa riqualificazione del cimitero

Il progetto, finanziato con Accordo quadro, deliberato la scorsa settimana dalla giunta comunale, prevede la manutenzione degli edifici e delle sepolture nei cimiteri cittadini, la collocazione di loculi ipogei e la riparazione forno crematorio

Inizieranno domani mattina i lavori per l’installazione di loculi supplementari lungo i viali Santa Maria e Santissima Trinità presso il cimitero di Santa Maria dei Rotoli, a Palermo. Oggi è stata inviata dall’Area della Rigenerazione urbana e delle Opere pubbliche la convocazione di inizio lavori all’impresa Capobianco. Da domani, le squadre di operai della ditta si occuperanno, in primo luogo, di predisporre l’area del cantiere per procedere poi nei prossimi giorni con la realizzazione delle basi in cemento armato, dove verranno installati gli oltre 400 loculi in arrivo nelle prossime settimane. “L’avvio di questo processo di riqualificazione del cimitero, atteso da tempo dai palermitani – ha commentato il sindaco, Roberto Lagalla – arriva dopo intense settimane di lavoro, iniziato fin dal giorno del mio insediamento. Quella dell’emergenza sepolture è sempre stata una priorità della nuova amministrazione e con l’inizio dei lavori diamo finalmente un segnale concreto alla città con l’obiettivo di restituire una adeguata sistemazione alle salme e dare una prima e concreta risposta a tutti i parenti, costretti a piangere i propri cari in una condizione indecorosa”.

Un contributo da due milioni di euro

L’avvio dei lavori di domani si inserisce nel progetto finanziato con Accordo quadro, deliberato la scorsa settimana dalla giunta comunale e che prevede la manutenzione degli edifici e delle sepolture di proprietà dell’amministrazione nei cimiteri cittadini, la collocazione di loculi ipogei e la riparazione forno crematorio. Il progetto ammonta a un milione e 650 mila euro e la fonte del finanziamento riguarda il contributo di 2 milioni di euro, assegnato al Comune di Palermo ai sensi dell’articolo 1, comma 880, della legge 30 dicembre 2021, n. 234 con decreto del Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali-Direzione Centrale per la Finanza Locale del Ministero degli Interni del 09/02/2022. I restanti 350 mila euro verranno impiegati per le opere di allaccio della fognatura al nuovo forno crematorio, la cui realizzazione è in fase di approvazione.   

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,110FansMi piace
462FollowerSegui
324FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli