fbpx

Mille euro bonus per i lavoratori STM. Fim Cisl: “Bene, ora aumentare i salari”

"Iniziativa apprezzabile di ritrovata attenzione verso i lavoratori. Ora serve sapere come sta procedendo l'azienda per l'occupazione aggiuntiva", ha scritto il segretario regionale del sindacato Nicastro

Anche Fim Cisl Sicilia plaude al bonus “Una tantum” da mille euro concesso ai dipendenti da STMicroelectronics: “Bene l’accoglimento della richiesta fatta dalla segreteria sindacale del CAEd alla STM, adesso puntiamo ad aumentare i salari in modo strutturale con il nuovo Premio di Risultato”, afferma il segretario Pietro Nicastro. Nella riunione del 14 settembre scorso i segretari del Comitato aziendale europeo (Cae) hanno evidenziato la necessità che Stm decidesse di ridistribuire parte degli utili ai propri dipendenti. Tale richiesta è stata motivata dall’aumento generalizzato del costo della vita, con l’innalzamento dell’inflazione, in particolare dall’aumento delle bollette energetiche. Inoltre Stm, scrive il sindacato “ha risultati finanziari eccezionali, e ottimistiche sono anche le previsioni economiche per i prossimi trimestri”.

“Obiettivo l’aumento dei salari nei prossimi anni”

Il Ceo di Stm, nel pomeriggio di mercoledì scorso, ha inviato a tutti i suoi dipendenti, in tutti i Paesi in cui è presente la Stm, un messaggio dove comunica che sarà erogato ad ottobre un contributo straordinario, in Italia, di mille euro. Questo contributo sarà erogato sotto forma di welfare aziendale e motivato per far fronte all’aumento dei costi energetici. “Apprezziamo l’ iniziativa dell’azienda – sottolineano il segretario generale Pietro Nicastro e la segreteria della FIm Cisl di Catania con Francesco Rimi e Massimo Laviano – per noi ha un valore importante di ritrovata attenzione e vicinanza verso i lavoratori in un momento molto difficile dal punto di vista sociale. Noi abbiamo l’obiettivo di aumentare i salari dei prossimi anni  di tutti i dipendenti, migliorando il premio di risultato e altri istituti della retribuzione consolidando nel tempo, argomenti che stiamo affrontando nelle prossime settimane con le Rsu e presentarli in una piattaforma da presentare prima ai lavoratori e successivamente all’azienda per iniziare presto una trattativa. Ora sollecitiamo l’azienda a convocarci al più presto per sapere come procedono gli investimenti per la nuova fabbrica, la tempistica e soprattutto l’occupazione aggiuntiva prevista per i tanti giovani in attesa di questa opportunità lavorativa stabile”, conclude la nota inviata alla stampa di Fim Cisl.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,945FansMi piace
511FollowerSegui
339FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli