fbpx

Nuovo insediamento Intel, la sede di Catania è stata scartata

"La competenza e l’esperienza industriale di Stm è stata volutamente dimenticata e dunque cancellata. Una bocciatura politica", dichiarano il segretario generale di Cgil Sicilia, Alfio Mannino, e il segretario generale della Camera del Lavoro di Catania, Carmelo De Caudo

“In queste ore l’entourage del ministero dello sviluppo economico fa sapere che l’area individuata dalla regione non è idonea e che la responsabilità della non candidatura di Catania per l’investimento di Intel sarebbe da attribuire alla regione”. Lo scrivono in una nota il segretario generale di Cgil Sicilia, Alfio Mannino, e il segretario generale della Camera del Lavoro di Catania, Carmelo De Caudo. “Peccato che a gennaio in incontri ufficiali e anche con comunicati stampa che si allegano aveva dichiarato l’esatto opposto”, proseguono i segretari. “Un dato è certo: il ministro Giorgetti si è adoperato per portare l’investimento nelle regioni del nord e ciò è confermato anche da dichiarazioni pubbliche dello stesso ministero ma se a questo si dovesse aggiungere la inadeguatezza, l’irresponsabilità e l’incapacità imperdonabile della regione è evidente che questa classe di governo si deve vergognare e non ha le carte in regola per poter chiedere ancora di poter governare la nostra regione”.

Il ruolo del ministro Giorgetti

“Purtroppo avevamo ragione: la sede di un nuovo impianto di Intel, per il quale era candidata Catania, sorgerà in Piemonte o in Veneto”, scrivono ancora Mannino e De Caudo. “La competenza e l’esperienza industriale in Stm è stata volutamente dimenticata e dunque cancellata. L’attivismo di questi giorni del ministro leghista Giorgetti nella trattativa con Intel a favore di Mirafiori ha avuto il suo esito, che per il nostro territorio ha il sapore di una bocciatura politica. Un anno fa avevamo lanciato l’allarme, prevedendo quest’esclusione proprio a seguito delle indicazioni di un ministro che anziché perseguire il bene comune e guardare ai territori con oggettività e distacco, ha preferito suggerire l’esito di un’importante operazione industriale che garantirà molti posti di lavoro. I lavoratori catanesi e i giovani esperti del settore, ringraziano”, concludono i segretari.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,110FansMi piace
462FollowerSegui
329FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli