fbpx

Rifiuti, Legambiente: da Roma stop agli inceneritori, Musumeci ne prenda atto

Secondo l'associazione ambientalista il decreto Concorrenza appena approvato dal Governo rallenta le procedure per gli impianti. Appello alla Regione perché inverta la rotta

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il disegno di legge sulla Concorrenza. Cassata la norma contenuta nell’articolo 12 che prevedeva un’accelerazione dell’iter autorizzativo per i nuovi inceneritori per lo smaltimento dei rifiuti. “Il governo Musumeci”, commenta Gianfranco Zanna, presidente di Legambiente Sicilia, “prenda atto del fatto che gli inceneritori non li vuole nessuno. La Regione siciliana è ormai l’unica al mondo a volerli, ma questi dinosauri della gestione dei rifiuti devono adesso abbandonare questa strada e intraprendere, senza perdere ancora del tempo prezioso, la via dell’economia circolare con il potenziamento della differenziata e la realizzazione di impianti per chiudere il ciclo dei rifiuti”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

19,385FansMi piace
462FollowerSegui
313FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli